mercoledì 24 marzo 2010

Ciao ragazze vado a fare un giro



Ci vediamo quando torno.. magari fra un mesetto.


Parto fra un'ora, perciò vi lascio un saluto collettivo qui.. non riesco a venirvi a trovare nei blog, mi spiace!..
Se per qualunque ragione qualcuna di voi volesse scrivermi, nel frattempo risponderò comunque; appena possibile. La mia mail sapete qual è... marielealtre@gmail.com

Stay STRONG!! Ma davvero, però..
Stay in LOVE.

giovedì 18 marzo 2010

Sorellanza. E una punta di dolore dentro.

(PREMESSA: l'immagine l'ho tolta, scusatemi. Per me.. era quel che si vuole, ma nn certo un'immagine PORNO.. almeno ai miei occhi. Eppure ha attirato lo stesso attenzioni che devono essere nate da un fraintendimento. Perciò l'ho tolta. E mi sento confusa).

Non ho tempo. Non ho tempo.
Grazie Donatella per la cosa bella che mi hai mandato... sulla sorellanza - per me è vero davvero: tutte le donne sono sorelle. Non è qualcuna che si accapiglia che mi potrà mai far cambiare idea. Ma perché sono così cogliona? Questa notte avevo postato un'immagine su... l'origine del mondo. Si insomma, il tema di partenza era la figa indolente, proletaria e sfacciata dipinta da Courbet, e che già all'epoca sua aveva epaté les bourgeois al punto di suscitare incredibile scandalo - un tema che questa immagine rilanciava più volte in varie versioni.. e che per me era (stanotte) un piccolo inno di gioia e di appartenenza.
Perché stamattina penso che sia troppo.. "forte"..? cazzo..! improvvisamente percepisco che dentro di me persiste una voce contraria che dice: si, è verissimo. Eppure quella cosa è intima, segreta.. anche questo fa parte della sua forza. E in fondo quel quadro è dipinto da un uomo. Perciò una forza sottile mi spinge a tornare qui e a CANCELLARLA. Perfino per paura che possa ferire qualcuna di voi.
MA. Improvvisamente mi rendo conto che ieri sera avevo visto un programma sulle mutilazioni genitali femminili - una prova sublime di quanto può essere indecente la "cultura" maschilista - e che il post era venuto a ruota subito dopo. Un medico bravissimo, molto evoluto, proponeva di combattere questa "tradizione" (scusate ho un conato di vomito) sostituendo le mutilazioni con il rito simbolico della "puntura del clitoride per far uscire una goccia di sangue".. qualcosa di impercettibile, se si confronta a mutilare, escindere il clitoride e addirittura cucire le piccole labbra - un rito sotto al quale non è raro che le piccole muoiano di infarto per la paura e il dolore. Eppure, anche la "punturina".. : l'immagine di queste piccole bambine messe a gambe aperte e violate così dagli orchi adulti è lo stesso straziante per l'enorme impatto emotivo della violazione, appunto. E ora tutto mi si ricollega.. STAMATTINA ho riaperto il computer per cancellare quella figura... e infatti l'ho tolta. ORA che ho compreso perché l'avevo postata non sono più capace di farlo... e infatti l'ho rimessa. EPPURE una parte di me dice: invece toglila, perché anche quella immagine che grida viola qualcosa.
Non lo so.. voi cosa dite? Se avete tempo.

PS del 23 marzo: ok, domanda cretina, ormai l'ho tolta. Però RESTA tutto il resto.. cose su cui dovremmo pensare comunque, perché ci riguardano tutti.

martedì 9 marzo 2010

Un meraviglioso 8 marzo... che continua anche oggi, domani, ecc...

Carissime Chiara e super-1, e super-2, e super-3, e super-4.... GRAZIE
(i nick li metto solo se mi autorizzate.. e pf ditemi in fretta anche se PREFERITE che NON ri/posti il video... in tal caso si toglie subito..
ma spero di no! siete così incoraggianti...
grazie per aver condiviso con tutte noi il vostro bellissimo 8 marzo...
che - come strilla la figurina un po' d'antan che avevo postato ieri (e che riporto qui sotto!.. e che metto fissa in fondo al blog!!!!) - non è la caricatura commerciale che ci vogliono far credere... è - sarebbe - un giorno di LOTTA!!
E' un giorno di FIGHTING CONNECTION.. per tutte le donne del mondo, che deve ricordarci che bisogna resistere, ribellarsi, unirsi, SORRIDERE.. ma nn perché ci si mette in posa come automi..dimenticando ogni cosa che conta davvero, rintronandosi di reality e mariadefilippi, ma perché si diventa consapevoli della propria forza... e anche perché si sente una gioia nel riunirsi, e la voglia di condividerla.
Il che NON vuol dire che non apprezziamo (anche) fiori e cioccolatini, eh Ed... ;D

Bè, mi sembra che questo sia proprio il modo con cui lo avete celebrato voi, e desidero farvi un omaggio rilanciandolo qui:


STAY STRONG!!!! Fight for LIFE!

domenica 7 marzo 2010

Colloqui di lavoro e candidate molto snelle

Una nota frase tempesta molti blog.. "essere magri e non mangiare sono simboli di vera forza di volontà e autocontrollo".
L'altro ieri, durante un colloquio di lavoro, questa frase mi sembrava bruciare su una spada fiammeggiante, in mano a un Troll sghignazzante che indicava cortesemente l'uscita...


E sono due giorni che ripenso a questo incontro, cui ho assistito venerdi: una ragazza molto carina (il che contava...) con un curriculum (di studi) coi fiocchi, e che appariva anche interessante, ha sostenuto un ottimo colloquio... EPPURE è stata immediatamente scartata senza ripensamenti. Quando ho chiesto perché mi è stato risposto: "non siamo più sprovveduti come dieci anni fa.. di questi tempi la magrezza eccessiva è segno di debolezza mentale, e questa ragazza è troppo magra, il che fa pensare a problemi di mente. Qui abbiamo bisogno di una persona in grado di ragionare in fretta e controllare problemi, non certo di una che si faccia controllare da ossessioni mentali, col cervello rimpinzato da calcoli di calorie".
E tra me e me, non ho potuto fare a meno di convenire che una certa magrezza.. esteticamente ancora apprezzabile, ma già piuttosto "tesa"... ormai la so riconoscere.. evidentemente non sono la sola. E pensando alla responsabilità che in effetti era richiesta per questo lavoro, non ho potuto fare a meno di pensare che si.. forse quella ragazza sarebbe rimasta schiacciata, e il progetto avrebbe potuto incontrare ostacoli. Perché di un vero "progetto", appassionante e pieno di sfide, si trattava.. non di essere esposte con occhi vitrei su una passerella, per lo spazio di poche ore o giorni. Per "quel" lavoro, come si sa.. bastano esseri che sono poco più che oggetti.
E certo chi ti scarta per un lavoro con queste motivazioni, magari se ti incontra in un locale.. (proprio perché sei un "bell'oggetto") un bel posto nel suo letto per una notte te lo offre entusiasta: MA, per la stessa ragione - come fidanzata ti "scarta" fulmineamente allo STESSO modo... cosa dite?
Ci ho pensato tanto; mi sono interrogata tanto; vorrei sapere cosa ne pensate.
Vorrei sapere se a qualcuna è mai capitato di andare a un colloquio di lavoro - o in altre situazioni in cui è importante sentirsi "sicure" o dare sicurezza.. e di avere la sensazione che la propria magrezza fosse un lasciapassare, oppure di scoprire che forse è un problema.

Il 2010 è passato.. ma le amiche del calendario di Veggie le voglio ancora qui! :-)

Un pensiero ogni tanto
Ogni tanto ti dico una cosa. Non è che un pensiero, una buonanotte...
vieni a prenderlo, prima di andare a dormire. Se passerai a prenderlo
alla mattina, allora sarà un buongiorno. Ti chiedo solo di fargli un
piccolo, piccolo spazio fra gli altri tuoi pensieri. ;-)

 
Contemplating and feeding LIFE


 

Buddha Quotes

"Non sapete che siete tempio di Dio, e che lo Spirito abita in voi? Se uno distrugge il suo tempio, Dio distruggerà lui. Perché sacro è il tempio di Dio, che siete voi". (1 Cor. 3, 15-17)

Hai pensato ad adottare un cucciolo?

Hai pensato ad adottare un cucciolo?
qui..http://www.adottauncucciolo.net ma anche qui...! http://animaliaiutiamoli.blogspot.com