domenica 5 febbraio 2012

La Scala di Milano RISOLVE il problema anoressia fra le ballerine: licenziata Anna Maria Garritano e buonanotte

Vi ricordate? solo un mese fa vi avevo parlato di lei, QUI. Mary Garrett (o Maria Francesca Garritano) étoile della danza, denunciava un grave problema che ci riguarda tutti, a partire dal suo proprio ambiente, e dal Teatro alla Scala in particolare. La Direzione della Scala avrebbe potuto andare a fondo, di questo problema, e cercare di correre ai ripari, cosa dite?
E infatti, a modo suo ci ha provato. E come? nel solito modo: il problema (a quanto pare) NON è il problema, ma il fatto che venga alla luce, scocciando tutti.
Ma certo. Occuparsi del PROBLEMA diventa occuparsi di chi lo ha denunciato: detto fatto, si va dalla Garritano, la si LICENZIA, e con un bel calcio nel sedere il "problema anoressia nel mondo della danza" è liquidato.


Ok, può darsi che di ragione ce ne siano altre: su qualunque argomento, sono contraria a sparare a zero prima di conoscere tutti i dettagli. 
Ma chissà, com'è come non è: appena avevo visto quanto la nostra Mary si stava esponendo, la prima cosa che mi era passata per la testa era che sarebbe finita proprio così; ESATTAMENTE così. Ma che coincidenza! 
E voi cosa ne dite?

13 commenti:

  1. Dico che hai ragione e che siamo in un Paese omertoso e che tale si dimostra in ogni situazione.
    Se ancora c'è chi difende il parroco del paese dalle accuse di pedofilia, credi veramente che a qualcuno gliene freghi qualcosa di qualche decina di donne in meno all'anno?
    No.L'importante è sempre stare zitti, l'importante è "quello che la gente poi pensa"..

    RispondiElimina
  2. ma.. chi più pesta i piedi, meglio è servito. Non lo sapete???
    Perciò PESTIAMOLI.
    Grazie al cielo tutti gli enti, oggi hanno pagine su fb a cui si può andare a presentare il conto direttamente: dalla SCALA, al COMUNE DI MILANO... e andiamoci in tanti a chiedere conto, magari qualcosa si muove!
    cinzia

    RispondiElimina
  3. Dico che è una vergogna, solo questo ... Ma di cosa ci sorprendiamo se c'è gente che dice che i disturbi alimentari "non esistono"??
    un bacio

    RispondiElimina
  4. dico che è come voler combattere la fame nel mondo dando da mangiare x un giorno a un bambino dell'africa. Gesto eclatante, plateale, apprezzabile dalla massa. Ma sostanzialmente fumo negli occhi. ed è questo il caso...

    RispondiElimina
  5. Dico che la cosa non mi stupisce affatto. Coloro che tengono le redini del mondo dello spettacolo sono consapevoli di avere un enorme influenza sul resto delle persone e se volessero combattere i DCA, si sarebbe impegnati concretamente. Ma la verità è che a loro sta bene così, non vogliono cambiare le regole, non hanno un briciolo di empatia, per un attimo vorrei che i "potenti" potessero passarci in prima persona per capire cosa si prova. Io studio moda, sai che ci sono ancora stilisti che vogliono solo modelle di taglia 38?
    “Ci sono mamme grasse che si siedono davanti al televisore con i loro pacchetti di patatine e dicono che le modelle magre sono brutte. Il mondo della moda è fatto di sogni e illusioni e nessuno vuole vedere donne rotonde”. Karl Lagerfeld (Chanel). Come fa a guardarsi alla specchio la mattina senza farsi schifo?

    RispondiElimina
  6. GUARDATE UN PO' QUI!!!
    https://www.facebook.com/stefanoboeri/posts/162638607181093?ref=notif&notif_t=share_comment

    RispondiElimina
  7. purtroppo, perchè allora davvero inizio a pensare che ci si abitui a tutto, la cosa non mi stupisce più di tanto. Concordo pienamente con justvicky.

    RispondiElimina
  8. Ho letto, è uno SCANDALO allucinante. Quasi non ci credo.
    E intanto troppe ragazze muoiono... muoiono di dolore, e muoiono davvero...

    RispondiElimina
  9. Difficile dare un parere... Effettivamente non sembra un caso, data la correlazione tra le 2 cose... Però, per esperienza personale, posso anche dire che a volte vengono tirati fuori pretesti per licenziare quando il vero motivo è intestino e tutt'altro... bisognerebbe poter ascoltare tutte le campane...

    RispondiElimina
  10. Mah... non si finisce mai di sorprendersi, insomma -_-

    RispondiElimina
  11. BRAVA ANNAMARIA!!!!!!!!!! mi spiace per il trattamento che ti hanno riservato
    sei cosi piena di grazia e talento!!!!!!!
    PURTROPPO L'OMERTA' E' UNO DEI MALI PIU' OSCURI DI CUI SIAMO TUTTI COLPEVOLI, PERO' IN QUESTO CASO MI CHIEDO SE LE MAMME DELLE BALLERINE NON SI ACCORGONO DI NULLA OPPURE ANCHE LORO TACCIONO PUR DI RAGGIUNGERE UN GRANDE OBIETTIVO......................
    IN OGNI CASO HAI TUTTO IL MIO SOSTEGNO TVB

    RispondiElimina
  12. qualunque sia la ragione (vera o presunta) del licenziamento, con il suo impegno Mary Garret ha scoperchiato qualcosa dentro a cui dobbiamo guardare BENE.. bisogna restare sul pezzo, come si dice..
    non lasciamo sbiadire tutto.

    RispondiElimina
  13. Ciao sono Mariafrancesca Garritano - MARY GARRET- la ballerina di cui si parla in questo post e volevo dire grazie a tutti voi per i commenti. Io vado avanti nella battaglia! Seguitemi su FB come Mary Garret! A presto, mary

    RispondiElimina

Il 2010 è passato.. ma le amiche del calendario di Veggie le voglio ancora qui! :-)

Un pensiero ogni tanto
Ogni tanto ti dico una cosa. Non è che un pensiero, una buonanotte...
vieni a prenderlo, prima di andare a dormire. Se passerai a prenderlo
alla mattina, allora sarà un buongiorno. Ti chiedo solo di fargli un
piccolo, piccolo spazio fra gli altri tuoi pensieri. ;-)

 
Contemplating and feeding LIFE


 

Buddha Quotes

"Non sapete che siete tempio di Dio, e che lo Spirito abita in voi? Se uno distrugge il suo tempio, Dio distruggerà lui. Perché sacro è il tempio di Dio, che siete voi". (1 Cor. 3, 15-17)

Hai pensato ad adottare un cucciolo?

Hai pensato ad adottare un cucciolo?
qui..http://www.adottauncucciolo.net ma anche qui...! http://animaliaiutiamoli.blogspot.com