lunedì 24 agosto 2015

Io sto al vostro fianco

Lei si chiama Jae West, ha sofferto di gravi disturbi alimentari ed è sopravvissuta.

Il cartello dice: Io lotto per tutti quelli che hanno sofferto di disturbi alimentari o di problemi di autostima, come me. Per supportare l'autoaccetazione ti chiedo di disegnare un cuore sul mio corpo.
Lei ha imparato ad accettarsi.
Oggi, per tutte quelle (e quelli) che stanno vivendo quello che ha vissuto lei, si spoglia, nel bel mezzo di Piccadilly Circus, e chiede a chi passa un piccolo segno: un segno di incoraggiamento all'accettazione di sè.  Ecco cosa succede. E qui come lei lo racconta.

Gadget

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.