sabato 25 luglio 2009

Oggi D parla di NOI


Il link al titolo di questo post conduce solo a un estratto dell'articolo uscito oggi, sabato 25/7/2009... il servizio su D è molto più esteso, e comprende un LUNGO PEZZO che si chiama "Nella rete delle AFFAMATE": questa parte è interamente dedicata ai N/VOSTRI BLOG. Ci sono interessanti commenti, citazioni, link, libri ecc. Da parte mia vi cito solo una frase dallo "strillo" introduttivo: "C'è una GUERRA in corso (...) E' la metafora della nostra profonda DISCONNESSIONE dalla natura. Ma anche un motore di ribellione.. " Se vi interessa comprate Repubblica e cercate nell'inserto "D, la repubblica delle Donne". PS... Noto ora che il titolo "Oggi D parla di noi", può essere letto anche come OGGI DIO PARLA DI NOI... strana connessione con l'immagine che ho messo. E' stato casuale, davvero, eppure .. Boh... vedete un po' voi.

22 commenti:

  1. Mmmmm possiamo approfondire l'argomento?

    RispondiElimina
  2. O_o qui a Pd i giornalai sono chiusi di Sabato.... ç___ç

    RispondiElimina
  3. bè, domani, o lunedi.. chiedi all'edicola, te lo procurano - senti Swee,sui me la scrivi una canzone?

    RispondiElimina
  4. Molto interessante, come ogni tuo post... andrò sicuramentre a dare un'occhiata in edicola, lunedì...

    RispondiElimina
  5. Canzone? O__o

    ah! visto adesso il link, funzionava, solo nel primo messaggio che m avevi lasciato nn era venuto fuori tutto
    Il video già lo conoscevo..impressionante O__O"

    Coooooomunque: in entrambi i casi Photoshop non risolve il problema anzi, a mio parere finisce di alimentarlo :/
    Anche quest'inversione di tendenza che m'hai segnalato... Sì ok, son + accettabili da vedere, MA E'UNA COSA FATTA PER SALVARE LA FACCIATA DEL MAGAZINE... Purtroppo il fotoritocco non sortisce lo stesso effetto sul "real life" e la taglia 38 (ma anche la 36 o la 34..se ne trovano ancora in giro) continua ad esser prodotta. Non farebbero prima a prender modelle più in carne? Certo che no, "sformano l'abito" U__U Allora a questo punto ci si dovrebbe chiedere a cosa servono le modelle, che sia forse il caso sostituirle con delle grucce? >__> Se è l'abito "il pezzo d'arte" che non si può "deformare" su un corpo NORMALE allora mettiamolo alla pari di quadri soprammobili o statue (con quello che costano i capi d'alta moda poi...)

    RispondiElimina
  6. Già. Giuste osservazioni. "Sostituire le modelle cn delle grucce" (anche se umane) è esattamente quello che han (già) fatto gli stilisti. Un mio amico che ha studiato comunicazione, e ora fa il copy, va bè, ma su qsto assunto è un'autorità perchè è GAY, è uno di quei gay che - diciamo così- "ama" le donne, nel senso che nn compete cn loro. Bè lui mi ha allegramente preso xil culo su questo assunto, e mi ha detto: "be', è una cosa che mi dispiace xchè sono gay anch'io, ma come potete essere così INGENUE da nn capire che il modello a scheletro è stato introdotto e alimentato da un esercito di stilisti gay che mortificano l'attrattività femminile? ma dove vivete?" certo, poi le ragioni sono +complesse (vedi articolo di cui sopra)- ma la moda ha dato un contributo veramente decisivo - a partire da Y.Saint Laurent fino ad Armani, Dolce&Gabbana ecc - avete mai notato, invece, che bei manzi palestrati sono i loro modelli? altro che look malato, nella maggioranza loro esprimono ancora una bellezza che si può paragonare a quella delle modelle atletiche degli anni80. Lui dice che forse all'origine c'è un atto inconscio di "ridurre la competizione sul mercato", intendendo con ciò il desiderio di distrarre i maschi dalle donne per attrarli verso il maschile.
    E cmque, Swe.sui, in qsto caso nn la rivista si riferisce alle foto che provengono dalle sfilate, la direttrice di Vogue aveva scritto agli stilisti xdir loro che era stufa di dover ritoccare le loro foto, nn quelle fatte in studio per un qualche servizio interno... la conclusione xfinire è proprio quella che tiri tu: donne come mobili, grucce, statue... puri e semplici OGGETTI, cioè.

    RispondiElimina
  7. PS- cz cè sempre un ps...!
    per quelle che nn sanno di cosa stiamo parlando riporto il link riferito a Vogue America
    http://donna.tiscali.it/articoli/09/06/15/fotoritocco_modelle_magre_123.html
    che avevo messo oggi nel tuo blog in risposta al tuo bellissimo, BELLISSIMO post sui miracoli di photoshop
    e naturalmente rimando anche al pezzo che sempre sul tuo blog è stato citato da Veggie

    RispondiElimina
  8. grazie per essere "passata" da me. :)

    RispondiElimina
  9. Grazie di essere passata, sei molto dolce ed io lo apprezzo.
    bacio.

    RispondiElimina
  10. Ho letto alcuni tuoi post,e oltre a trovarli interessanti,sono molto utili.
    MI piacerebbe sapere di più di te :)
    Anche tu, ripassa quando vuoi.
    Un abbraccio ^-^

    RispondiElimina
  11. : ) no no tranquilla, postalo pure XD tnt non è farina del mio sacco quello, l'ho trovato per puro caso ^_^

    RispondiElimina
  12. grazie a quelle che passano e lasciano un commento, vi risp soprattutto nei vs blog, xchè mi sembra + carino saltare così come pulcette dall'unoall'altro... qui ora rispondo solo a KRYS, xchè dal suo blog ho cancellato anche i miei commenti precedenti- ma qui vorrei spiegarle anche il xchè .. infattila cosa che mi dispiacerebbe di+ sarebbe essere fraintesa.. Krys, in quei 2 commenti ti dicevo 3 cose TRE: 1. qto sei stata importante xme, 2. come mi piacerebbe che accettassi anche me come amica 3. come ho trovato interessanti le cose postate da SweSUI (ora culodellapadella..!).. En passant cè stata una battuta del tutto irrilevante... che si dice spesso qdo si parla cn affetto di qualcuno.. quella è più MATTA di me, di te, di pincopallino -
    ma l'UNICA parola che hai estrapolato, come fosse stata una parola offensiva, e che hai voluto puntualizzare qui, è stata QUELLA: NON dirmi che sono MATTA. No, che nn te lo dico. Ti dicevo solo che avrei voluto essere tua amica. Ma nn so parlarti e xciò nn voglio più urtarti - anzi scusa se è successo, peccato, mi dispiace.

    RispondiElimina
  13. le ali le ho da più di un anno...speriamo...almeno come le guardo mi viene il bonumore...trovo i colori così belli :) grazie mille

    p.s.molto interessante quello che scrivi

    RispondiElimina
  14. certo che puoi essere mia amica
    sono felice che qualkuno riesce a capirmi veramente
    un bacione **

    RispondiElimina
  15. Ciao Mari, come va? Io sopravvivo come al solito xD Sono stata assente per un pò..
    Ho letto il tuo commento sul mio blog dove mi chiedevi se ho letto la tua fiaba. A dire il vero è qualche giorno che leggo i tuoi, credo ultimi 6 post, però data la mia abitudine non ti ho risposto =D perdono.
    Beh, a dire il vero, quando sabato ho letto dell'articolo che parla di noi nella Repubblica, avevo anche preparato una bella risposta, ma pensando che fosse un pò fuori tema ho lasciato stare xD Comunque alla fine non ho avuto occasione di comprare quel giornale.. e non penso l'avrò.. :( mi sarebbe piaciuto leggerlo.
    Le tue fiabe.. Lo sai che ho sempre adorato le fiabe? Appaiono semplici e infantili, mentre in realtà sono complesse e con una morale importante. Sono come me.
    Mi sono piaciute, soprattutto la prima. Mi sono chiesta.. "ma quando si è conficcata una scheggia dello specchio nei miei occhi? E quando, è penetrato fin dentro di me, verso il cuore, diventando un pezzo di ghiaccio?
    Non saprò mai la risposta. E' difficile ricordare. I tempi in cui vivevo felice e beata sembrano lontani, come la storia di un libro quasi dimenticato.

    Poi arriva la mamma. Tristemente noto che tutto ciò che hai scritto in quel post mi è successo, e sempre tristemente noto come ogni giorno non riesco a tenere a bada la mia linguaccia e a non ferirla. E anche come delle volte le ricordo che non sono stata io a chiederle di nascere.
    Non è che mi sentirei meglio se mi comportassi così con altre persone. Io di solito cerco di non fare l'idiota e di non far cose di cui poi mi pentirei terribilmente.
    Ma mia madre è una persona sensibile, se le rispondo male diventa di malumore e mi dispiace per ciò che ho detto. Mi sento in colpa sempre quando rispondo male a qualcuno, eppure con lei sempre di più.
    Anche se cerco di starmene zitta, il risultato è sempre lo stesso.. non riesco a tenermi buona. Perdo sempre le redini.

    Terribile.. il post "La NAZISTA che è in te" mi ha fatta esaltare.. mi ha fatto sentire bene. Non è folle? 100 calorie al giorno, digiunare per 3 giorni.. bevendo solo acqua. Ti senti meglio. E sapere che nessuno apparte noi mangia così poco, fa sentire meglio. Da parte mia mi sono sentita quasi realizzata. (Mi sto maledicendo silenziosamente)
    Questo indica che non riesco ad uscire da quel circolo nel quale non sono mai entrata completamente. A parte godere per i crampi e altre cose così.. come si fa a non trarre piacere mangiando solo un cucchiaio di minestra e sentendosi falsamente "sazi"?

    RispondiElimina
  16. cara adorabile, grazie... il fatto che tu abbia scritto, qui, tutte queste cose di te mi ha commosso. Conosco così bene...ma così bene.. il sentimento "nn ti ho chiesto io di nascere!" .. l'ho sentito anch'io, per tanto tempo.. bruciare come una crepa che attraversa il cuore e ti fa desiderare di NON ESISTERE.. nn è la stessa cosa che voler morire.. e infatti era qualcosa che faceva a pugni cn una spinta a vivere che rendeva tutto ancora + straziante... xciò era piuttosto un desiderio di NN esistere, di nn essere mai nata.. chi siete voi, per avermi obbligato a tutto questo? io nn ve l'ho mai chiesto.. nn avete mai chiesto il mio permesso...! un sentimento che porta cn sè anche una specie di senso di colpa preventivo che a me aveva fatto dire: "io no. IO NON farò figli, nn chiamerò nessuno in questo mondo di merda". Come fare a spiegarti l'incredibile doppio salto mortale che a un certo punto ti può portare a pensarla esattamente all'opposto? a "sapere", definitivamente e dentro le proprie viscere, che nascere è stata una fortuna..? è talmente difficile spiegarlo. Cerco di raccontarvelocn le fiabe, xchè io le ho sempre amate tantissimo, e mi sono resa conto che a un certo punto (anche loro) mi sono venute in aiuto. Le fiabe nn sono solo fantasie: raccontano gli eventi universali che tutte le anime devono attraversare per crescere, per risalire dal buio verso la comprensione, come i salmoni che risalgono la corrente per riprodursi- risalire fino a quel posto dove la nebbia si dirada, e si vede l'ORIZZONTE in cui l'esistere stesso si contestualizza e finalmente acquista un senso. Nessuno ti può dire come ci si arriva, xò cn assoluta certezza ti dico che il SEGRETO per arrivarci è cominciare a pensare che SI PUO' - anzi si deve - arrivare lì. Nn so spiegarti questa maguia, ma è così: comincia a crederci, e a desiderarlo. La tua anima deve cominciare a "chiedere" di andare là, e lì comincia il cammino che con assoluta certezza ti ci può portare. Le regole atroci che ci diamo per anestetizzarci, e che tu descrivi così bene alla fine del tuo mess, sono solo ostacoli, contrattempi... scuse x rimandare che nascono solo dalla PAURA che tutto ciò sia solo una bella favoletta. Ma Nn cè NIENTE di cui avere paura - l'unica cosa da temere è proprio e soltanto la paura iitself. E' lei che impedisce tutto.

    RispondiElimina
  17. grz davvero per il commento ...
    è davvero pieno di significato e per me nn sono stronzate melense ma semplice verità...
    è strano kome una persona così lontana possa essere così vicina
    un abbraccio e anchio prego per tutte voi la notte
    ;D tvb

    RispondiElimina
  18. grazie mille...non ho parole..

    RispondiElimina
  19. interesssante il tuo blog oltre che bello,condivido in pieno i tuoi punti di vista,sei davvero una bella persona,secondo me.

    RispondiElimina
  20. Cavoli sono stata via qualche giorno e mi ritrovo con un sacco di cose interessanti arretrate! Lo leggo sempre l'inserto femminile di Repubblica, ma quel numero l'ho saltato ach! Bè al massimo lo recupero in biblio ;-)
    Grazie per averlo portato all'attenzione!
    Cari saluti,

    M.

    RispondiElimina
  21. Ah, dimenticavo... Azzeccatissima la Barbie crocifissa!

    RispondiElimina

Il 2010 è passato.. ma le amiche del calendario di Veggie le voglio ancora qui! :-)

Un pensiero ogni tanto
Ogni tanto ti dico una cosa. Non è che un pensiero, una buonanotte...
vieni a prenderlo, prima di andare a dormire. Se passerai a prenderlo
alla mattina, allora sarà un buongiorno. Ti chiedo solo di fargli un
piccolo, piccolo spazio fra gli altri tuoi pensieri. ;-)

 
Contemplating and feeding LIFE


 

Buddha Quotes

"Non sapete che siete tempio di Dio, e che lo Spirito abita in voi? Se uno distrugge il suo tempio, Dio distruggerà lui. Perché sacro è il tempio di Dio, che siete voi". (1 Cor. 3, 15-17)

Hai pensato ad adottare un cucciolo?

Hai pensato ad adottare un cucciolo?
qui..http://www.adottauncucciolo.net ma anche qui...! http://animaliaiutiamoli.blogspot.com