domenica 18 ottobre 2009

Un rituale magico

Ok, proviamo con la magia?
Se non mi prendete per pazza ve ne confiderò altri, perché ne conosco un sacco. Ma QUESTO in particolare non è più un segreto.. cioè non lo è mai stato, ma da ieri è stato anche svelato all'universo mondo da Maya Sansa, in un'intervista, come uno dei suoi preferiti. E allora mi son chiesta: già, perché no? Perché pensare che questi serissimi saperi non debbano essere trasmessi esplicitamente... anche fuor di metafora?
A maggior ragione da noi donne.. in fondo, nn siamo tutte anche streghe?
Allora... Aileen HA TOLTO LA BARRA DEL PESO. E poi dice.. e ora?? il posto da cui non vien via è la mia testa. Certo, ma toglierla dalla testa e dal blog sono 2 operazioni strettamente collegate, non puoi fare una senza l'altra. Ecco, in QUESTA RELAZIONE c'è la magia. La magia è questo: avere consapevolezza del potere del pensiero e degli atti simbolici. In fondo è tutto qui; poi, ci sono mille sottigliezze, finezze e strumenti.. ma nessuno serve a niente se non si capisce questo.
Musidora ha scritto una cosa che mi spezza il cuore: "..se certe ferite non sono in qualche modo una 'predestinazione', un guasto costitutivo-genetico dell'essere...".. come dire che lo possono essere. E allora, come si fa a "guarire"? "Non si può guarire dalla vita". Ma a lei, a voi tutte, chiedo: ma COME SI FA a pensare una cosa simile? La personalità è complessa, è vero, ma l'autolesionismo è una sfumatura, nella personalità, che è sempre un corto circuito, non è in nessun modo "noi stesse". Finché non lo vorrete credere sarete prigioniere di un filo che vi lega... non importa quanto sottile, ma impedisce di volare. Guarire è essere se stessi, semplicemente, senza più fili.
Whatever. Stavamo dicendo... Il rituale di oggi è questo: dedicate a voi stesse una mezz'oretta di calma e concentratevi bene. Prendete 2 fogli bianchi, e sul primo scrivete TUTTE le cose che vi angosciano, tutte quelle che non vi piacciono, tutte le ragioni per cui vi credete inadeguate o sfortunate. Sull'altro scrivete TUTTE le ragioni di speranza, i doni che riconoscete di avere, le persone e le situazioni che vi incoraggiano; o le cose che dovrebbero darvi gioia.. ma NON ci riescono.
2 liste della spesa. Ora, guardatele bene. E ora:

1. prendete la prima, quella piena dei vostri dolori, e BRUCIATELA. Fate volare le sue ceneri fuori dalla finestra, guardatele volare via e disperdersi. ATTENZIONE!!.. solo le CENERI, ho detto, e non pezzi di carta infuocata.. - e di un foglietto, non di un tomo da cento pagine... :-)
Mi raccomando fatele volare via SOLO quando è tutto bruciato, senza far cadere fiamme o scintille: perché può bastare molto meno per scatenare un bell'incendio... non scherzo.

2. poi prendete l'altra lista e appendetela in vista camera vostra, o in un punto che sapete voi; e ogni tanto guardatela, leggetela e rileggetela.

E' solo il primo step, ma va in su, non in giù.

AGGIORNAMENTO, 2 anni dopo:
e questo era un "rito di fuoco". Oggi torno qui dal futuro (precisamente dal gennaio 2012) per lasciarvi un altro rito, che invece è di acqua.  Lo trovate a questo link.. spero vi piacerà.

43 commenti:

  1. Eh si... Noi donne in fondo siamo tutte un pò streghe!^^
    Questo rituale magico, almeno nel suo primo passaggio di scrivere le due liste, me l'aveva dato da fare anche una psicologa. Però mi ricordo che non ero riuscita veramente a farlo perchè le cose negative e quelle positive le avevo mischiate; cioè i lati della mia persona che mi facevano soffrire mi sembravano in parte positivi e allo stesso modo le cose che mi piacevano mi turbavano anche...
    Proverò a rifarle queste due liste, ma rimane difficilissimo per me fare delle distinzioni nette! Sono troppo complicata!XD è anche questa è una cosa che odio e amo allo stesso tempo!!!

    Ciao
    abbraccio

    M.

    RispondiElimina
  2. ciao! sono contenta del fatto che passi spesso da me a darmi splendidi consigli. anzi,ho ricopiato anche la tua lettere in fondo al blog " amore vs ana/mia " e la trovo bellissima!( sperando nn ti dispiaccia)
    hai ragione quando dici ke devo credere e aver un bel po piu' di fiducia in me stessa..e che sono dura cn me stessa piu' di quanto lo siano gli altri.. è tutto vero. ma io uno pscologo nn posso permetterlo..allora mi accontento di scoprire da sola il mio carattere ed esercitarmi x migliorarlo...
    è difficile ed è vero quando dici ke però la forza in me c'è perchè c'è in tutti noi... ed è come trovare un calzino nel disordine.
    è tutto vero,certo quello ke dici.
    so che cn pazienza potrò riuscirci..
    il problema è trovare quella pazienza che mi è sempre mancata...
    da domani rikomincio daccapo.
    ci riproverò fino all'ultimo.
    ah! per la targhetta del peso..ho messo 48 cm obiettivo finale..ma nn è detto ke debba raggiungerlo subito.. l'importante è che me lo ricordi! poi,certo,andrò piano..prima x i 60..poi 55 kg..poi 50..
    l'importante è ke dimagrisca e prenda cura di me stessa...perchè co ste abbuffate nervose mi sto rovinando la pelle,la salute,il corpo,il fegato..tutto..nn mangio correttamente da una vita,ormai! la frutta e la verdura nn so cosa sia..mi sto a riempi' solo di schifezze! e so quanto sia sbagliato.
    grazie ancora di tutto.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. :-) io alla targhetta del peso non voglio rinunciare...anche se non la sto "muovendo". Il problema è che adesso sono in una fase di "ripresa estrema" del peso, e perderlo sarebbe un segno di benessere maggiore dell'acquistarlo. Ad ogni modo sono riuscita a rimanere ferma, è già un traguardo... solo che poi, ieri, sono uscita con un'amica per fare shopping e dopo un'oretta facevo le bizze come una bambina e volevo tornarmene a casa. Insomma...sono stupidaggini queste, ma sottolineano quanto sia difficile mantenere un pur banale equilibrio... e quanto sia difficile riacquistare degli occhi... indipendenti. E' tutto difficile ma... boh... non mi sembra che il cammino stia andando a ritroso, almeno credo....

    RispondiElimina
  4. Io al posto della barra del peso mettevo i miei diari alimentari, e hai ragione tu, la magia funziona!
    Perche' sono state le parole magiche di Veggie e di Kiara a convincermi a togliere quei vuoti numeri che imbruttivano tutto cio' che scrivevo!
    Non solo: sta accadendo lentamente, ma piano piano quei vuoti numeri abbandonano ogni giorno di piu' anche la mia testa!
    W la magia!!!

    RispondiElimina
  5. passo solo 3 secondi per un chiarimento... non intendo dire che la barretta del peso non NON vada bene in sè! ma certo non va bene quando siamo GIA' SOTTOPESO... e quello inchiodato là, come una povera farfalla morta, non è più un bel sogno, ma una promessa di morte! .. oppure a volte nella barretta è mortifero l'obiettivo stesso (che ne so.. 38, 40 kg) oppure esagerato: da 72 chili a 45.. per esempio!
    Cmque.. riguardo a quel che dice Musidora, ha ragione! e infatti tante volte il confine è incerto. Allora, nel fare le 2 liste, alcune cose si tralasceranno. Però verranno fissate, e bruciate, almeno quelle che con certezza sappiamo ci fanno male, o detestiamo; mentre verranno evidenziate e conservate quelle che ci possono aiutare... no?

    RispondiElimina
  6. L'ho fatto..io l'ho fatto, messo in una lista le cose positive della mia vita e sono lì lì appese. Fotografie, lettere..Ricordi, puri e semplici ricordi. E' così bello andarli a sfogliare avvolte..Ricordi ho detto? Sbagliato, ho sbagliato, come sempre. Volevo dire..rimpianti. IL MIO GRANDE RIMPIANTO DI NON AVER VISSUTO TUTTO APPIENO. Il mio stupido rimpianto. Ma sai, sai Mari che c'è? Che è tutto così complicato..Io..Io niente, non sono in grado. Non riesco neanche a capacitare come mai sto scrivendo, sono così inutili a volte le mie parole..Parole? Parole messe lì senza un costrutto logico.
    Grazie,GRAZIE per tutto quello che mi hai detto. Era troppo, l'è troppo per me.
    Ti abbraccio, Aileen.

    RispondiElimina
  7. Grazie a tuttissime per le vostre risposte.. e per provare...
    e Aileen, hai fatto anche la lista "brutta"..? e l'hai bruciata?... Non avere rimpianti per niente, neanche per le cose "non vissute appieno". Anche ogni sbaglio è un pezzo di vita, una cosa importante! Non credi che tutto quello che "hai sbagliato" è un'esperienza che potrà fare di te una persona migliore e più forte, più capace di capire gli altri?

    Sweetlittleprincess, vedere lì sotto, in fondo al tuo blog, la lettera di Amore contro Ana mi ha fatto salire le lacrime agli occhi. L'ho riletta tutta come se fosse la prima volta. Perché io lo so, che anche se l'ho postata nel mio blog, come PRIMA COSA, come la cosa più importante, nessuna l'avrà letta... tutte avranno pensato che tanto sarà piena di banalità, cosa sto lì a perdere tempo... e insomma, nessuna la legge, credendola una cosa inutile. Tu no, però. Anche se tu fossi la sola, allora mi sbagliavo. ma anche se ho sempre temuto che nessuna avrebbe avuto la pazienza di leggerla.. ero ancora più sicura che metterla lì era la prima e la più importante cosa da fare. Tu l'hai letta tutta, ascoltandola... e io sono certa che ora, postandola a tua volta, per intero, HAI FATTO VERAMENTE UN ATTO DI POTENTE MAGIA, che avrà effetti nella tua vita. Rileggila, ogni tanto, come se davvero fosse stata scritta per te, perché l'Amore quelle parole te le dice DAVVERO. L'Amore è reale e vivente, ti guarda e sorride, prova a sorridergli e a credere in lui... La magia va alimentata con la nostra fiducia.

    RispondiElimina
  8. ho letto il tuo commento..sono felicissima che ti siano piaciuti gli ultimi interventi, speravo li leggessi ^_^
    bacio <3

    RispondiElimina
  9. credo che per me sarebbe difficile fare delle liste, per le ragioni che ha detto musidora e anche per altre...
    però ci voglio provare...
    ci sono due istinti contrari nella mia testa, da un lato voglio dimagrire, dall'altro ci sto provando a farmi del bene...
    oggi a pranzo ho mangiato un piatto di riso e ho acceso il computer per tenermi occupata e non andare a vomitarlo. e ci riesco, ci sto riuscendo. altre mille cose non riesco a farle, ma è già un piccolo step :)
    ho sempre pensato che la magia è importante. noi esseri umani abbiamo bisogno di rituali, per sentirci al sicuro da tutte le nostre angoscie...è questo, in fondo, la religione...ed anche l'anoressia.
    perchè i rituali non sono mica tutti buoni. alcuni, pur dandoci una sicurezza insperata, sono distruttivi...
    e sta solo a noi darci ai rituali positivi!
    oggi, so che non sfuggirò al rituale del conteggio delle calorie, nè al solito tiro alla fune con i miei sul mangiare.
    ma almeno ho rinunciato al rituale del fissare il fondo del cesso con la gola tesa. e poi, chissà.
    un bacione grande grande

    RispondiElimina
  10. no, sisi c era gia tutto prima solo che era in basso e ora che ho cambiato è a lato e si legge.
    cmq si ora devo scurire il testo xche ora che ho cambiato il giallo nn si vede sul bianco T.T

    RispondiElimina
  11. ciao, scs non sapevo dove scriverti... senti ma io devo chiederti una cosa.
    tu dici che alla fine Ana e Mia sono la stessa cosa.. io vorrei tanto che fosse così ma invece io non riesco a vomitare!
    Ana mi dice di digiunare e io digiuno senza problemi. Ma poi se per caso capita un'abbuffata io non riesco a vomitare, ci provo in continuazione ma è più forte di me, non ci riesco!!! Mia non ha alcun potere su di me!
    allora come possono essere la stessa cosa?

    RispondiElimina
  12. ciao mari...vorrei chiarirti una cosa riguardo al mio post...si trattava più che altro di uno sfogo...uno sfogo stupido fin che vuoi, ma nulla di più...
    stavo cercando qualcosa a cui aggrapparmi...qualcosa di non necessariamente esterno, anche qualcosa dentro me stessa, ma in quel momento lo stavo cercando con disperazione. e non lo sapevo trovare. avevo bisogno di urlare...perchè in realtà io il mio blog lo uso principalmente come sfogo...e in quel momento ne avevo proprio bisogno, o non so che cosa avrei fatto...diciamo che a volte, anzichè tagliarmi scrivo cazzate.
    vabbè, sono scema -.-
    ma ci tengo a mettere in chiaro che se qualcuno mi avesse scritto "43 chili?wow, sei già sulla strada della perfezione, pensa con Ana ne potrai perdere altri 10 e sarai perfetta!", l'avrei mandato affanculo senza por tempo in mezzo.
    mi irrita un sacco pensare che il mio, in fondo, è classificabile come blog pro ana...perchè io li odio, ultimamente non riesco più a leggerli, e se trovo post inneggianti alla dieta, alle thinspo o ad una cosiddetta perfezione mi incazzo e chiudo, sennò scriverei veramente parolacce...
    lo sai, mari, qual'è la cosa che mi piace di più di te? quella che mi fai incazzare. mi fai sentire una stupida. senza mezzi termini, mi fai proprio sentire una cretina.
    mi fai la snebbiatura del cervello, diciamo.
    dura poco, perchè la mia razionalità è sepolta sotto tonnellate e tonnellate di merda, ma ogni volta che mi scrivi me ne rendo conto - prima no. e già rendersi conto è un inizio.

    RispondiElimina
  13. grazie del commento!
    effettivamente potevo anche evitare di scrivere quel post, Adesso lo brucio!!

    farò anch'io la mia lista della spesa... non ora, ma prima o poi la farò!!!
    Grazie Mari!
    Un abbraccio grande grande

    RispondiElimina
  14. GRazie per quello che mi hai scritto, sei stata dolcissima...

    RispondiElimina
  15. Perchè mai dovrei prenderti per matta? E' un'idea bellissima, invece. Quando ero in psicoterapia, anche la mia psicoterapeuta mi aveva consigliato di fare una cosa del genere, quindi la reputo assolutamente valida! Più che "magia", io la definirei un modo per venire a patti con noi stesse e per mettere nero su bianco quello che abbiamo dentro in maniera tale che non c'ingolfi più la testa e basta... già questo, aiuta tantissimo... Anche perchè, penso sia un processo che sia autoalimenta: prendiamo l'esempio si Aileen che ha tolto la brra del peso dal blog. Verissimo, non l'ha tolta dalla testa. ma, a forza di non vedersela tutti i giorni davanti agli occhi, quel pensiero a poco a poco si affievolirà... fino a rimanere piccolissimo... quindi, già questo è un grande passo...
    In quanto al guarire... io credo che tutto dipenda da cosa si indica con il termine "guarigione"... Nel mio caso personale, nella fattispecie, non credo che potrò "guarire" dall'anoressia se per "guarire" s'intende non avere più alcun pensiero sul mio corpo, sul cibo, rimettermi in costume, etc... ma se per "guarire" s'intende lottare ogni giorno per fare in modo che l'anoressia non abbia più la meglio su di me e mangiare tutto il mio "equilibrio alimentare" anche se quando arrivo a un certo punto piango sempre ma poi lo finisco... bè, se "guarire" è sinonimo di lottare ogni giorno per tutto il resto della mia vita... allora, sì, credo di potercela fare...

    RispondiElimina
  16. Perché è notte??O_O
    Comunque, che bello leggere i tuoi commenti, oggi rispondo..u.u Si è vero l'euforia è un pò una fregatura, perché viene ti spossa e poi ti lascia da sola, come prima se non peggio.
    per quanto riguarda il cibo, mi dispiace dirlo ma ho ripreso a digiunare, non volontariamente però, non riesco a mangiare, mi si è completamente chiuso lo stomaco, per quanto comunque mi sforzi di farlo lo stesso.
    Non lo so se qualcosa in me si è svegliato, veramente non ho idea di cosa mi passi per la testa...ho una macchia molto confusa di tutto...
    Un bacio**

    RispondiElimina
  17. Bellissimo,bellissimo davvero.
    credo che lo farò,è bello,è simbolico...
    E' da tanto che non torno qui,in questo circolo vizioso di speranze assurde,insuccessi,successi e numeri letti usl display di una bilancia.
    Come stai?

    RispondiElimina
  18. Lo credo, eccome se lo credo. Credo agli sbagli che fanno crescere,l'ho testato sulla mia pelle. Ma allora come mai,come mai non capisco che entrare nel tunnel dell'anoressia è uno sbaglio che non porta conseguenze positive? Come vedi, ho appena ammesso quello che cercavo di nascondere, quello che mi nascondevo per sentirmi bene. E ora? ORA STO PEGGIO. Non mi rendo ancora conto dei miei errori o forse si ma non voglio ammetterlo, strano non sono mai stata una orgogliosa. Diamine. Tutto ciò mi sta dando alla testa. TROPPO. c'è abbondanza, di cibo, di grasso, ma soprattutto, c'è troppo dolore. Per un momento ho trovato la speranza, ma ho bisogno di qualcuno che mi stia accanto e non si stanchi, se no come vedi, scivola tutto via...

    RispondiElimina
  19. Vengo da voi a rispondere! Però Aileen ti rispondo anche qui, perchè tu tiri fuori un problema che è di tutte.. il RE dei problemi.. sul quale vi vorrei dire la mia idea, pregandovi però di leggere fino in fondo senza giudicare subito.
    Se invece di fare gli struzzi guardiamo in faccia la realtà, prendiamo atto che l'anoressia/bulimia (o DCA o chiamatela come volete) è una MALATTIA MENTALE, considerata da sempre fra le più pericolose. E questa è già la risposta all'incredibile enigma che tu poni, ma ne apre altri. Cos'è una "malattia mentale"? NON vuol mica dire che uno è "pazzo" e amen, che ci vuoi fare? E' una condizione che può essere anche molto effimera, e comunque PROVVISORIA, perché è un corto circuito nella visione della realtà, che conduce al tilt totale dei ragionamenti. Della malattia mentali si dice anche che è "alienazione", cioè SEPARAZIONE DA SE STESSI.. : quel processo (mentale) per cui si perde, letteralmente, il contatto con la propria realtà vera, che viene sostituita da meccanismi mentali (pensieri!) che ci separano da noi stessi come uno schermo, iniziando a confonderci finché .. "non ci troviamo più". Tutte le parole di chi soffre interiormente lo dicono: mi sento spezzata, ho un buco dentro, nn so più chi sono, nn so cosa voglio.. cioé: vorrei una cosa, ma vado esattamente nella direzione opposta. Dunque tutto quello che ti succede nn è affatto strano.. è pura normalità. Ma COS'E' invece la "salute mentale"? da vicino nessuno è normale, questo è verissimo. Perciò è sbagliato etichettare.. però per me la salute mentale è semplicemente la capacità di scegliere quello che ci dà gioia, senza la paura preventiva di soffrire.. dunque, è la capacità di ACCETTARE: accettare la gioia come la sofferenza; accettare sè stessi, l'amore, gli altri; morale, è ARRENDERSI alla vita. E mi rendo conto che questo è molto diverso dalle convinzioni di molte che, pure, lottano in modo efficace contro questi fantasmi.
    Per me la malattia mentale è un eccesso di resistenza, mal riposta, che affonda sempre le sue radici in sofferenze, delusioni, traumi resi insormontabili dall'ipersensibilità o da condizioni oggettive di grave difficoltà incontrate nella vita. Cioè nasce da ostacoli che magari sono oggettivi e seri, certo, ma resi molto, molto, MOLTO più minacciosi e seri dalla PAURA.
    Ora, la cosa più è importante credere, sapere, ricordarsi sempre, che la MALATTIA NON SIAMO NOI. L'alienazione non è un fatto "intrinseco", con cui nasciamo.. è solo un BLOCCO. Una qualche deviazione che nel crescere, nel cercare noi stessi, ci ha fatto perdere la strada. Altra frase fatta che ha le sue ragioni. Se tu, Aileen, ora stai peggio, è solo la tua resistenza interna che si dibatte, nn vuole essere estromessa, ma NON sei tu: è il cortocircuito, che la tua alienazione ti fa scambiare per Aileen. Dunque, paradossalmente, è un BUON SEGNO.
    Nessuna cambia da un giorno all'altro, fra rose e fiori. Per tutti "guarire" (cioè ri/deviare ricercando la strada verso se stessi) è sempre una fatica e un dolore.. SEMPRE ci sono ripensamenti e ricadute.. l'ALIENO (che NON è Aileen) nn si vuol mica far sbattere fuori così. Ma Aileen deve tenere duro, senza farsi fregare, esercitando una resistenza nuova: sostituendo la fiducia alla paura. Certo è dura, ci vuole aiuto, ma il primo, il più importante degli aiuti, è CREDERE fermamente in se stessi, è questo che aiuta a rivolgere le proprie potenti energie a rigovernare i cavalli e a riportarli dove vogliamo noi.

    RispondiElimina
  20. ahahah!! mi hai fatto tr ridere!! vecchiaccio pervertito..!! ahaha
    ciao un bacione e buon martedì.. che palle..voglio il sabatooooo!!

    RispondiElimina
  21. Eccoci di nuovo :)
    Allor preciso che il 59 è sulla bilancia vecchia, quella nuova invece segnava 57.5 (il minimo ke avevo raggiunto circa 1mese fa), e poi ora segna 60,2 quindi ho preso 2,7 kg.. il ke nn è bello.. ora devo riperderli e spero vivamente di farcela.. è ke l'inverno mi ha uccisa, poi m sento molto sola e continuo a mangiare..
    1bacio

    RispondiElimina
  22. ciao mari...sono appena passata d qui'...la cosa mi incuriosisce,per scoprire tante cosa d me...ora provero'e poi t faro' sapere..ciao un'abbraccio

    RispondiElimina
  23. Nel mio ultimo post ho scritto:" la mia piu' errata convinzione e' che la forza equivalga all'autocontrollo e consista nel bastare a se' stessi.
    Fino a quando non ho capito che la vera forza sta nella capacita' di saper chiedere aiuto ecc.ecc."
    Io mi sono stufata di essere quella che non deve chiedere mai, quindi trasformo le mie parole in pratica e ti dico: MI MAAAAAANCHIIIIIIIII!!!!!

    RispondiElimina
  24. Buonasera buona donna*-*
    Ho a mia disposizione precisamente due opzioni, due modi per riempire di parole (sensate o no questo lo decidi tu!) questo commento: potrei rispondere a tutto ciò che mi hai scritto; potrei dirti come mi sento, per cominciare ad aiutarmi, una psicoanalisi è..la cura, la prima cura per tutto. O almeno, mi hanno sempre detto così. E allora sai che c'è? Che ti dico tutt'e due. Prima cosa: Tu hai detto,se non sbaglio, che l'accettazione è l'arrendersi a una vita che c'è stata data, comprendendo che vi possono essere gioie e dolori,eccitazioni e momenti d'apatia...Ma rassegnarsi a tutto ciò, lasciare che accada senza cambiare i fatti. Prendiamo in considerazione che tu abbia ragione, una tremenda ragione, avrebbe detto la mia mente un po' di tempo fa. Ti avrei appreso, capito e soprattutto avrei condiviso. Ma ora, ora come posso? Per me è inconcepibile la parola arrendersi, non l'ho mai fatto, specie da quando ho intrapreso questa "strada", e certo, magari cominciare a prenderla in considerazione sarebbe davvero un'ottima cosa..Ma non mi ci troverei,ora come ora mai. Secondo punto: LA PAURA. Aileen in questo caso ti appoggia ora come ti avrebbe appoggiato prima di intraprendere la "strada". Aileen dice che hai tremendamente ragione, ho reso tutto più complicato dalla paura..la mia grande paura di affrontare direttamente tutto.Ho una grande paura,è forse questo alla base di tutto..(?) Terzo punto: HO UN BLOCCO. Palese, ovvio..Ma non così tanto scontato per me fino a qualche mese fa. E' un buon segno. Riesco a rendermene conto. Ma ..se non volessi liberare questa mia resistenza interna? Se,anche passando le pene dell'inferno,voglio restarci qui dentro? Chi, CHI MI SAPREBBE DARE UNA RISPOSTA? Chi sarebbe ANCORA disposto ad ascoltarmi? Chi ad AIUTARMI? Quarto punto: CREDERE fermamente in me stessa. Preso per sott'inteso che non credo in me stessa da quando ho 10 anni e ho cominciato a capire un po' più della mia vita..è DIFFICILE, lo è davvero molto.Può sembrare che non ci abbia provato,che non ci stia provando tutt'oggi..Può sembrare ecco. Ma solo io riesco a percepire che non è così. Lotto tutti i giorni,vado avanti rendendomi conto che sto sbagliando tutto..e NON POSSO NEANCHE DIRE CHE SONO CONTENTA, perchè non lo sono. Punto. Con questo credo d'essere stata chiara a te..VOGLIO ANDARE AVANTI, ci sto riuscendo, con il bastone ma ci riesco, riesco ancora. Il coraggio non è quello che mi manca. Ho solo bisogno di affetti che mancano (o che semplicemente io non vedo) e di basi solide su cui fondare il mio IO. Concludo, ma come sono stata lunga! Un bacio. Grazie. Vorrei dirti che tutto quello che mi dici non sono parole al vento, le ascolto, le ascolto e ci rifletto, ed è per le tue parole che forse sto cominciando ad aprire gli occhi.

    RispondiElimina
  25. Purtroppo faccio l'esatto contrario, o almeno chi per me, forse la mia testa malata. Ne ho approfittato a braccia aperte, non aspettava altro, Lei. Qui non c'è più niente da coltivare, tutto è tornato alla solita aridità di sempre, nemmeno una briciolina di speranza, purtroppo.
    Me lo dicono spesso, "devi volerti bene, devi aver cura di te". Io rispondo sempre facendo spallucce...
    Comunque per il fatto dell'orario c'hai ragioneeeee..non me ne ero accorta..XD
    ma non so come si cambia, cazzo..u.u

    RispondiElimina
  26. Grazie di esserci, Mari.
    Sarebbe bastata anche solo una parola, invece hai voluto condividere un po' anche tu la tua esperienza...mi hai fatto concludere dolcemente una giornata che e' stata uno strascico di un' altra giornata, quella di ieri, un autentico disastro...provero' a raccontarla nei prossimi giorni.
    Un abbraccio fortissimo, e ricordati che anche se non credo in Ana ho lo stesso bisogno di te!
    Grazie ancora

    RispondiElimina
  27. Non posso andarci da uno specialista, i miei non hanno i soldi, io avevo pure fatto lo sforzo di chiederglielo, ma loro non lo ritengono necessario. Io non c'ho voglia di insistere, sinceramente. Dicono che dovrei solo impegnarmi di più e smetterla di essere una bambina, di crescere e affrontare i miei problemi e sicuramente non hanno alcuna intenzione di venirci con me, nonostante io glielo abbia proposto.
    Volermi bene?
    Si c'ho provato, pure per più di tre mesi. Tutto e ritornato come prima dopo l'ennesima delusione. Da una delle persone più importanti per me. Non mi interessa più volermi bene. Non so più come si fa e non voglio farlo, il mio star bene sarà raggiungere la mia meta, dimostrare a me stessa che è così che è giusto, per me. E' vero, corro in aiuto a tutti, forse dovrei smetterla di essere così ipocrita, ma non me ne frega granchè, questa ipocrisia mi fa sentire per lo meno un pochino utile in questo mondo, visto che forse l'unica cosa in cui sono capace davvero abbastanza bene è la "parola"
    Non sei ficcanaso, credo sia anche una domanda spontanea...

    A per dirtelo, non vedo una ragazza bella nello specchio da quando ho 13 anni e mi ci sono sforzata tanto, ho provato pure a guardarmi con gli occhi degli altri, ma non è servito pressochè a nulla

    RispondiElimina
  28. GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE mia docissima, coraggiosissima e fortissima Mari!
    Io vado pazza per queste cose!
    Ti bacio e ti abbraccio,
    tua Chiara.

    RispondiElimina
  29. Mi hai dato occasione di far(mi) le mie scuse per l'ironico insulto a B. del mio ultimo post.
    Ti ho risposto da me anche sullo Sfidante.
    Bacio.

    RispondiElimina
  30. Ciao Sono Giulia...volevo ringraziarti per il commento che hai lasciato sul mio blog!!!
    Rispondendoti anch'io credo che l'eroina non si sia presa tutta me,cioè ho i miei principi e nn venderei mai mia madre o amici per la droga...quello che intendo è che non faccio altro che and a lavoro,drogarmi e stare al computer(altra droga)!Detto ciò ti saluto ma spero ti risentirti presto!Ciao

    RispondiElimina
  31. Andare in giro per i blog e trovare tra i commenti il tuo "volantino" mi fa sorridere e mi scalda il cuore...sei uno SPETTACOLO! ^^

    RispondiElimina
  32. ciao mari...hai fatto bene a fare il tuo "volantinaggio" sul mio blog...perchè ho letto, approvo in pieno e ti offro il mio sostegno incondizionato e la mia partecipazione per qualunque progetto che riguardi il femminismo...
    ma chi sono, quelli di cui scrive persefone? chiamali uomini...sinceramente, mi fanno schifo...se esiste ancora gente che la pensa così...beh, allora hai ragione, bisogna veramente far qualcosa!bisogna aprire gli occhi alla massa(che dovrebbe già averli aperti da un po')!!!
    se salta fuori qualcosa, vienimi a trovare, che io CI SONO.
    donne di tutto il mondo unitevi!!!! XD

    RispondiElimina
  33. MMMMHHHHHHH.... veramente ce ne sono SEMPRE DI PIU' di uomini che la pensano così... e sempre di più anche di donne che sprofondano nell'ipnosi, NON si difendono e ANZI si danno addosso, a sè stesse e anche alle altre.. le 2 cose secondo me sono complementari e vanno insieme; e poi questo schifoso duetto va a braccetto col dilagare di malattie inutili a noi, ma UTILISSIME a chi ha ogni convenienza 1. a lucraci sopra, 2. a tenere zitto e buono il popolo bue.
    Ehi......
    Abbiamo BISOGNO DI NOI!!!! di noi stesse, e abbiamo BISOGNO DI UOMINI DECENTI... e loro hanno BISOGNO DI DONNE DECENTI.... E insomma abbiamo tutte/i bisogno le une degli altri, e sarà ora che ci cerchiamo, ci contiamo, e ci veniamo incontro, contro la follia dilagante.

    RispondiElimina
  34. BRAVA LEDA....
    una SPETTRA si aggira per l'Europa, e siamo NOI... DONNE DI TUTTO IL MONDO UNIAMOCI, e uniamoci anche con gli uomini decenti.. è più divertente e facciamo meno fatica!

    RispondiElimina
  35. troppo figo il tuo blog!!!!!!! superinteressante!!! per fortuna ke cè qualcuno ke combatte con l'amore ana e mia...sono con te!baciooo..ps:io il rituale,stase lo provo..buona serata.

    RispondiElimina
  36. ciau sono sempre il solito eskil.....ti ho gia risposto sul mio blog su quello ke mi avevi chiesto e ora chiedo a te se mi puoi aggiungere cosi sarai la mia prima sostenitrice !

    RispondiElimina
  37. ciao!!!! :) grazie x i tuoi commenti!!!! non ho ancora capito troppo bene come funziona blogger..... magari mi ci impegno e inizio a capire qalcosa di più... :) grazie x i tuoi consigli!!! :) tranquilla non sono tentata affatto dalle 300 kcal... :) anzi.... non ce la farei mai.... :):) non sono proprio io quella.... :) un bacio!!!

    RispondiElimina
  38. Dopo la serata nn lo piu sentito ma poi entra su messenger e mi dice amore ho una sorpresa per te ... avvio la webcam e quello che ho visto era una scena orrida avrei voluto strangolarlo,ho persino rotto lo schermo del computer!Non dico che sono loroquelli sbagliati sono io quella tremendamente stupida e ingenua .Mia madre è una bravissima donna troppo occupata nel lavoro. riguardo al mio peso ho riniziato a frequentare la clinica 3 volte alla settimana e se nn miglioro mi dovranno ricoverare di nuovo.spero tu stia bene . un bacione Ari

    RispondiElimina
  39. Grazie per essere passata :)
    mi fa davvero piacere leggere il tuo commento ogni volta.
    Un bacio V.A

    RispondiElimina
  40. Ciao gioia :) Ho visitato i due post che mi hai lasciato..Che dire, esprimere la mia rabbia? Il mio disgusto? Troppo,o forse troppo poco. Risponderti al commento precedente? Ormai, che c'è da dire? Mi conosci...
    MA...tu, come stai? Non parli mai di te..

    Un bacio, A.

    RispondiElimina
  41. piccola..mi veniva quasi da piangere a leggere questa cosa, e non so perchè, ma è una cosa profonda secondo me, che farò sicuramente! SICURAMENTE!! spero possa servire, e cmq grazie tdi tutta cara, che passi sempre, che mi sostieni! grazie dei tuoi consigli!
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  42. a..stella, sono risucita a commentare anche la'ltro post! te baso!

    RispondiElimina
  43. Incantesimo molto psicologico, sicuramente, ma se ci incanali l'energia universale che in tutto scorre (anche in noi) e magari una preghiera alla tua divinità perché ti aiuti in questa liberazione, allora il rituale diventa una magia vera. Credendoci, naturalmente. Mi chiedo come mai se si parla di queste cose di persona con gente di nostra conoscenza si viene giudicati male... salvo poi scoprire che la voglia di magia sta veramente dilagando di questi tempi. Non vi è nulla di anormale. Basta gironzolare un po' per il web per rendersene conto, solo che pochissimi hanno il coraggio di tirar fuori questo lato di sé nella vita di tutti i giorni... e a ragion veduta, perché il prezzo è caro quando ci si rivela a persone sbagliate :( ... Io fin'ora ho letto. Adesso sto iniziando a dire la mia. Spero possa servirmi a conoscere (anche se solo in rete) persone con cui condividere questa sensibilità sottile, in modo che non sia più solo un fardello, ma, finalmente, un dono!

    RispondiElimina

Il 2010 è passato.. ma le amiche del calendario di Veggie le voglio ancora qui! :-)

Un pensiero ogni tanto
Ogni tanto ti dico una cosa. Non è che un pensiero, una buonanotte...
vieni a prenderlo, prima di andare a dormire. Se passerai a prenderlo
alla mattina, allora sarà un buongiorno. Ti chiedo solo di fargli un
piccolo, piccolo spazio fra gli altri tuoi pensieri. ;-)

 
Contemplating and feeding LIFE


 

Buddha Quotes

"Non sapete che siete tempio di Dio, e che lo Spirito abita in voi? Se uno distrugge il suo tempio, Dio distruggerà lui. Perché sacro è il tempio di Dio, che siete voi". (1 Cor. 3, 15-17)

Hai pensato ad adottare un cucciolo?

Hai pensato ad adottare un cucciolo?
qui..http://www.adottauncucciolo.net ma anche qui...! http://animaliaiutiamoli.blogspot.com