lunedì 1 febbraio 2010

L'ultimo post arriva per tutte, anche per Mari

Ciao a tutte. Ciao anche a Ed, e a Maidisperare, e a Eskil, e ai pochissimi altri ragazzi che hanno fatto capolino da queste parti.
Sono le 21,30 - oggi non ho mai avuto un minuto per aprire il computer e vedo solo ora i vostri commenti - e tra questi, le parole di Contra. Improvvisamente mi rendo conto che quello che scriverò è molto diverso da quello che avrei mai potuto immaginare dieci minuti fa, eppure nel momento stesso in cui mi rendo conto di cosa devo dire, capisco anche che io non lo sapevo ma in fondo era già pronto da un po'. E' qualcosa che stava maturando nell'ordine delle cose: semplicemente ora si mostra - o forse si stacca, come un frutto che cade dal ramo.
E' interessante quello che mi sta succedendo stasera. Mi batte forte il cuore, ma come se facesse tutto per i cazzi suoi; un fatto quasi solo fisico - perché se dovessi descrivere come mi sento, mi sento molto calma dentro. Anche altre cose sono in contraddizione: da un lato mi sento mortificata dalle parole di Contra, dall'altro so che la cosa importante non è questo "io" che si sente respinto e non creduto, ma l'abbrivio che tante barche stanno prendendo, in un movimento a cui Contra stessa sta dando un grande contributo.. questa resta la cosa che mi colpisce di più e "questa" cosa mi rende felice, quasi mi elettrizza.
Perciò c'è tutto e il contrario di tutto, e poi questo cuore all'impazzata come dopo una canna un po' strong.. e allo stesso tempo una bellissima calma, la sensazione che questa conclusione vada bene così, che tutto vada esattamente come deve andare.
Certo, non potrà essere un post breve. Ma in fondo è l'ultimo, mi prenderò qualche libertà. Anzi - il penultimo: dopo di questo vorrei lasciare un messaggio più "generico" per quelli che chissà, prima o poi dovessero passare di qui: perché il blog non lo farò sparire, per quel che mi riguarda spero anzi che resti qui per sempre, come un satellite che resta incagliato nella sua orbita, con gli occhi strabuzzati, il cuore un po' assente, ma continua a girare e ogni tanto manda un bagliore laggiù.
Ma veniamo a noi. Era da un po' che desideravo porre a tutte/i una domanda... ho chiarissimo cosa vorrei chiedere, ma nn riuscivo a trovare le parole giuste per farlo.. anche adesso nn le ho affatto trovate, ma insomma in qualche modo ci vorrei provare.
Mi rivolgo in particolare (ma non solo!) al gruppo che più ha dialogato negli ultimi mesi, per dire che vorrei vi faceste questa domanda: se mi guardo dentro, e guardo un po' indietro, potrei dire che è cambiato qualcosa rispetto al modo in cui avevo aperto il blog, e quello in cui lo gestisco ora? e se si.. come definirei quel "qualcosa"..?
La ragione di questa domanda è che secondo me qui, proprio qui in questa piccola community, si è creato qualcosa che francamente non ho visto da altre parti: e cioè che dei "diari" nati per condividere un malessere sono diventati via via luoghi per condividere delle battaglie, e come tali hanno introdotto un elemento assolutamente rivoluzionario.. qualcosa che di certo finora neanche esisteva fra i blog "pro-ana": e cioè i blog... come chiamarli?.. "pro-riflessione".. "pro-autoaiuto".. insomma pro-qualcos'altro, ma fieramente consapevoli del cortocircuito e della necessità di parlarne. Perché rendiamoci conto che il nucleo centrale e originario di questo.. boh, fenomeno? si, diciamo così, è stato esattamente il "blog-proana". Quello che in effetti spesso fa male a chi lo apre e a chi lo avvicina... Il blog che le venture (e vicine) leggi censorie di questo Governo indecente intendono ipocritamente eliminare, come se nascondere significasse risolvere un problema (esempio: arrestiamo i bambini ai semafori, così "siamo" più ricchi e sereni).
Certo, molti sono nati solo come "diari", non pro-niente, ma che al centro mettevano comunque il "sintomo" di un malessere più spesso rappresentato da DA, diete e riflessioni sul peso, più che sulla consapevolezza che ci sia qualcos'altro da "combattere".. E certo un fenomeno esteso di blog "pro-autoaiuto" prima non esisteva, e OK, non esiste neanche adesso!.. ma qui sta prendendo piede. Ne esisteva qualcuno, certo.. prendiamo quello di Veggie: esiste ormai quasi da un anno e mezzo. E' ancora molto giovane anche il suo! e ora quanti sono? per me sono tali praticamente tutti quelli che si stanno ponendo domande, che pian piano tolgono la "lettera di ana", riducono i discorsi sulle calorie e aumentano gli scambi di idee, cambiano immagini e tono delle loro riflessioni, cercano di dare un nome alle cose.. pur tenendo ben presente il malessere e la difficoltà di uscirne. Tutti questi aiutano e si aiutano.. e cioè quanti? a me sembrano tanti e, soprattutto, sempre di più.
Insisto: secondo me quello che sta succedendo "qui" è una cosa assolutamente fuori dal comune, e ai miei occhi ne sono dimostrazione e coronamento questi incontri di gruppo, pieni di energia: non fra 2... ma fra un intero gruppo di persone fisiche che prima, su questi blog, hanno stretto un'amicizia fatta solo di parole.
Ora, prima di lasciarvi vorrei dirvi perché ho aperto il MIO blog: la ragione è stata, banalmente, perché cercando sul web alcune parole che cercavo disperatamente, non usciva NIENTE. Le parole erano: "ragazzi contro anoressia". "Amicizia contro anoressia". "Amore contro anoressia". Cercavo riflessioni un po' combattenti da parte delle persone lacerate da questo problema, e che avessero deciso in qualche modo di ribellarsi.. e forse esistevano! ma niente, non usciva mai NIENTE. Anche Veggie, l'ho conosciuta qui: le sue parole non uscivano.. ma oggi escono! Allora rispondevano solo statistiche, parole di psicologi o di "esperti", consigli medici.. o parole disperate di persone sole. E così il 1° luglio 2009 ho aperto questo blogghino, che resta nascosto, sconosciuto ai più, tranne che a questo ristretto gruppetto.. ma che grida quello che secondo me va detto, con tutti i limiti e le incongruenze del caso, e anche a rischio di essere totalmente inutile... Ho provato a digitare la ricerca "amore contro ana" e il mio blog proprio è invisibile.. magari perché nn ho mai fatto tag, nn so.. ma non importa. I vostri escono!
PERCHE', poi, avessi tanto bisogno di gridarlo. E chi CAZZO SONO IO, anche.. Perché non ho mai messo foto né raccontato dettagli tipo che città, che scuola, che lavoro, che età, che capelli, che vestiti, per esempio... Perché non sono andata al primo incontro... Volevo fare un post su tutto questo.. oltre a quello sulla domanda che ho fatto sopra, ma ora non ha più importanza.
Questo blog MI HA AIUTATO. Questo è l'importante. Se solo, nel frattempo, avesse contribuito all'auto-aiuto di anche una sola fra di voi, allora non è stato solo un auto-soccorso per il resto inutile. Non resta che chiedere scusa a tutte e tutti quelli che invece per qualche ragione ne sono stati urtati, o feriti, o contrariati, e salutare.

A Contra posso solo dire che la sua avversione mi dà un grandissimo dispiacere, a maggior ragione perché (per il resto) apprezzo veramente sia la sua energia, sia le cose che dice e che fa. Né capisco la frase "vedrai che tra me e te non c'è assolutamente niente in comune in fatto di pensiero"... la quale mi dispiace anch'essa, ma nn si spiega dal momento che nn mi sogno neanche di azzardare che "la pensiamo allo stesso modo".
Di fronte al tuo invito a dare un parere sul tuo blog, e al pazzesco lavoro che hai fatto, ho avuto uno slancio di affetto sincero, e il pensiero convinto, Contra, che tu sia una persona piena di sentimenti, che manifesta amore alle altre persone (anche se non a me, ok). Il mio abbraccio era in risposta al tuo invito, che mi era sembrato affettuoso! che fessa eh.. si vede che mi sbagliavo, né pretendo che tu sia per forza come ti ho immaginato. Se invece tu intendi dire che i miei sentimenti sono "falsi".. e se mi dedichi seriamente la frase "non c'è nulla di peggiore dello stare con una bugia fatta persona"..
Bè! di fronte a questo posso solo cortesemente parafrasare la Littizzetto: ".. ci sono faccende che si possono risolvere SOLO con un VAFFANCULO". Per il resto non posso obiettare niente a una tua opinione, benché per me incomprensibile.
E con tutto ciò continuo a non avere un cazzo contro di te, e mi venga un colpo se non desidero con tutto il cuore che tu stia bene e che quello che fai continui a farlo con sempre più energia.. e che la "vostra" amicizia (qui) sia sempre più bella e la tua vita meravigliosa. Che tu ci creda o no. E se nn ci credi vaffanculo, ma io continuo a pensarla così, e se invece mi mandi affanculo TU, per me sei stronza, perché contro di te a me nn sembra di aver mai fatto niente e le ragioni di quel vaffanculo lì (che peraltro son sempre pronta a ritirare) te le ho spiegate, le tue ancora le devo capire. A meno che per te "pensarla diversamente" nn sia una ragione sufficiente per odiarsi.
Per me non lo è. Finché nn mi cava un occhio, per me non lo è neanche che uno mi odi con tutto se stesso. Che tu ci creda o no, che a molti sembri impossibile o meno, esistono persone che amano e basta, perché gli viene così, e io sono una di quelle. Perché faccia incazzare tanta gente, per me è e resta un fatto inspiegato; solo uno fra i tanti che si accavallano nel vasto mondo.

Kakkio.. ho cominciato alle 9e mezza ed è mezzanotte... lo dicevo che nn era breve! va bè, dovesse interessare.. c'è davanti tutta l'eternità per leggerlo. Ora saluto con tantissimo affetto tutti quelli che si sono sorbiti la mia omelia di addio. "E ora via, verso una nuova avventura.." (che cz di cartoon era che lo diceva.., bè, boh).
Sul blog non scriverò più.
Però appena posso risponderò (sotto al post precedente) alle obiezioni indignate di Alice e verrò a trovare qualcuna di voi per lasciare un ciao più personale; vi risponderò anche (preferibilmente qui) se vorrete farmi domande, lasciando un commento qui sotto.

Come chiòsa (bella parola, eh..) al mio ultimo post vi lascio la frase che (qui, nei "Buddha's quotes" random in fondo al mio blog) si è materializzata proprio ADESSO:
"There is nothing more dreadful than the habit of doubt. Doubt separates people. It is a poison that disintegrates friendships and breaks up pleasant relations. It is a thorn that irritates and hurts; it is a sword that kills".
In fondo è un altro modo per dire quello che io vorrei dirvi dalla mattina alla sera, perché è stata la scoperta della mia vita, la cosa che sempre mi salva: bisogna avere fiducia.
Ciao. Grazie a quelli che mi hanno creduto e voluto un po' di bene.. io ve ne ho voluto davvero, e ve ne vorrò sempre.
Stay in love! ; )
Vostra Mari per sempre, che vi abbraccia e vi stringe (solo se vi va, naturale; ça va sans dire).

26 commenti:

  1. Ciao Mari,
    spero che le tue parole così "pesanti" seppur lucide non siano dettate solo dall'amarezza per delle reazioni altrettanto "pesanti" alle opinioni da te espresse precedentemente e che tu abbia riflettuto davvero sul fatto di non voler più scrivere qui.
    Io credo sinceramente al fatto che il tuo blog possa aver aiutato tante ragazze a riflettere di più sulle loro azioni e sulle conseguenze delle stesse. Credo anche che tu abbia sempre agito in perfetta buona fede nei tuoi interventi, che ho sempre letto con attenzione e che, se hanno un difetto, è forse solo quello di apparire a volte come pontificazioni dall'alto di una Verità assoluta che (fortunatamente) nessuno di noi possiede.
    Questa impressione non del tutto positiva, che ho avuto fin dai primi momenti in cui ho potuto leggerti, si è poi nel tempo stemperata conoscendoti meglio e cercando di comprendere anche il perché di tanta determinazione e tenacia nel sostenere le tue posizioni, dettata credo unicamente dall'umanissimo oltre che ammirevole desiderio di fare del bene e trasmettere positività.
    Tuttavia, l'esperienza come insegnante, istruttore, ma soprattutto come padre, mi ha fermamente convinto che, se nel nostro cuore le intenzioni sono sempre (o quasi) buone e sincere, il modo in cui le rendiamo esplicite fa la differenza rispetto a come queste vengono percepite da parte di chi ci sta di fronte, essendo il nostro interlocutore dotato a sua volta di filtri più o meno armonizzati con i nostri, filtri già fortemente differenziati da persona a persona e che oltretutto proprio la frustrazione e l'insicurezza dettate dai loro malesseri contribuiscono a rendere ancor più deformati. Laddove un approccio tanto diretto e provocatorio (intendendo volutamente l'accezione positiva: pro vocazione) può avere una funzione benigna su uno dei nostri interlocutori è altresì possibile (per non dire altamente probabile) che il medesimo stimolo produca effetti esattamente contrari posto di fronte a un individuo dalle diverse caratteristiche.
    Mi accorgo ora che sto cadendo io nello stesso difetto che rimprovero a te, ossia quello di ergermi a giudice supremo o quanto meno a portare come Verbo quella che è unicamente una mia personalissima opinione. Per questa ragione mi fermo qui.
    E chiudo stringendoti idealmente in un sincero abbraccio, nella speranza di leggerti ancora, qui o ovunque sarai in futuro nelle tue virtuali peregrinazioni...

    E.d

    RispondiElimina
  2. Grazie Ed.. siamo qui a ticchettare insieme! levarmi dai piedi coi post non significa sparire subito e rinunciare a rispondere o a spiegarmi: sto proprio dedicando qualche momento a questo perciò ti rispondo subito..
    Che dire? Hai ragione su tutto. Purtroppo però è anche un fatto di tempo, e di competenze, forse.. quello che avevo (ho) bisogno di dire io lo so dire solo così, altri giri di parole me lo renderebbero impossibile. Nn per niente, come ho cercato di spiegare, questo blog è nato più che altro per aiutare ME STESSA. Anche se la spinta decisiva me l'ha data il surreale episodio successo con Krys che, al mio PRIMO commento da me mai fatto su questi blog, mi ha scambiata per sua sorella e ha reagito con il post "SPIAZZATA".
    E' che aiutare se stessi passa molto spesso dal dimenticare un po' se stessi... e in questo caso anche ricordando come "si era". Va bè...
    Resta che lo so che hai ragione su tutto. L'ho sempre saputo; forse l'idea per cui vado sempre dritta per la mia strada, con la mia accetta e senza piedi di piombo, è che al mondo esistono milioni di canzoni.. quel che fa schifo a qualcuno piace a un altro; io cerco e spero di nn far male a nessuno, sorry per quelli che amano o capiscono solo musiche diverse, ma penso che il fastidio che può provocare incocciarmi nn possa andare oltre a un fastidio, e la radio si può sempre spegnere. Se mai farò l'educatore per professione, però, verrò a Canossa: andrò a scuola.
    Grazie!!
    ; )

    RispondiElimina
  3. Ciau Mary.
    iO e ALice vogliamo specificare che non siamo indignate con te, le cose che ci fanno davvero indignare sono altre...
    Non vogliamo neppure fare crociate contro di te.
    Quello che tu persegui è un intento positivo e su questo non ne dubitiamo neanche un briciolo, però Ed ha ragione forse è il "modo".
    A volte ci lasciano perplesse delle frasi, in particolare..sull'amore.
    L'amore è una cosa bella e grande e non ci piove, ma fà anche soffrire un sacco.
    L'amore deve esistere in primo luogo verso se stessi, non come egoismo, ma perchè se non ci si ama alla fine ciò o chi amiamo può annientarci, iO e Alice forse, ne siamo un po' la prova.
    Lo stiamo capendo a nostre spese purtroppo.
    L'unico amore eterno è quello verso di sè, perchè comunque parlare di amore eterno in generale è difficile, c'è chi davvero lo trova e lo vive, tuttavia bisogna anche essere pronti psicologicamente ad affrontare il peggio.
    Non vivere con la paranoia, questo no, però mettere anche in conto che "può succedere che l'amore finisca".
    I sentimenti non si possono CONTROLLARE, nè i nostri, nè quelli altrui, diciamo per fortuna, anche se a volte sarebbe bello, ma in realtà deve essere così...passione e sentimenti devono poter volare liberi, non trovi?
    Parlare di eternità in un mondo finito è complesso....il Teatro degli orrori dice "guardati intono e dimmi se c'è qualche cosa che possa mai durar per sempre?".
    Forse sono una disillusa, perchè la penso così, a volte purtroppo però è necessario essere estremamente realisti, per due motivi essenzialmente...non prendere in giro se stessi e di conseguenza vivere in dimensioni false e irreali (anche se tutti un po' lo facciamo, per proteggerci, ma se la situazione perdura eccessivamente si rischia di perdere di vista la vita, è pericoloso!).
    Secondo motivo cercare di avere una visione d'insieme...tu in alcuni commenti, anche nei miei dici di non fossilizzarsi diciamo sul dolore, perchè assuefae, in parte sono d'accordo, non bisogna "accomodarsi" e stare su quella poltrona inermi.
    Tuttavia è necessario sedervisi a volte per capire cosa fà soffrire, cosa ci ha portato lì e di conseguenza poi potersi alzare, saltare e correre.
    Ci sono cose davvero belle in questa vita, cose terribili, l'importante è non essere coinvolti solo in una di queste due dimensioni, ricordarsi che c'è il bene e il male, sempre.
    Secondo me e Alice anche tu hai le tue fragilità, come tutti e come chi si trincera dietro maschere di dolore, tu tendi a farlo verso l'amore....non devi neppure tu sentirti denigrata dai commenti altrui,tutti infondo dobbiamo migliorare e confrontarci in questo mondo, anche se è così scomodo fare delle autocritiche su noi stessi.
    [continua]

    RispondiElimina
  4. iO e Alice spesso nei commenti scriviamo alle persone di "ascoltarsi", ascoltare i lati negativi e quelli positivi che abbiamo dentro, capire, comprendere per rialzarsi.
    L'amore sarebbe bello fosse l'antidoto per scacciare il dolore, a volte lo è, a volte no, certo...in molti blog che leggo manca totalmente purtroppo, ma chi soffre senza capire i perchè, non credo possa trovare conforto nell'amore, o forse sì e ci sbagliamo, in fondo siamo umane stolte pure noi.
    A noi piace farci grandi viaggi introspettivi, cercare di scavare anche in parti scomode, cercare di riflettere a fondissimo su tutte le frasi che scriviamo, pensiamo, diciamo, ascoltiamo....

    Noi non conosciamo le esperienze della tua vita, però a volta ci sembri come dire "bloccata", lasciati un po' andare, lasciati coinvolgere, analizza anche le frasi che il mondo reputa ormai "certe" e "vere".

    Ci piacerebbe farti questa domanda e se ti và rispondi a noi, o qui o alla nostra mail io_contro_di_me@yahoo.it.

    Che cos'è per te l'amore?

    Bè, lungi da noi giudicarti, puntare il dito, o cose simili, anzi da un certo punto di vista, ci piacerebbe capire meglio...
    iO e Alice vorremo che tu non chiudessi il blog, semplicemente perchè.....insomma...tu dici di farsi forza, di amare, di lottare....eccetera...e poi quando ti senti criticata, non hai la forza di reagire e chiudi????
    Non sempre e facile, ma dai...l'esempio!!!!


    Ci sono molte persone che ti seguono, che ti ascoltano, che ti leggono, quindi tira fuori pure tu gli attributi.


    Scusa se siamo state logorroiche, e speriamo di essere state chiare!
    Buona gornata iO e Alice

    RispondiElimina
  5. wow, altro incontro in diretta. Grazie per la risposta, e per la domanda! Alice, prometto che farò un commento a questo post in cui cercherò di spiegare "cosa è per me l'amore". Perché dalla tua risposta capisco che davvero, nn sono stata capace di spiegarlo neanche lontanamente. Forse neanche ci ho provato, o forse ci ho provato troppo dietro le righe: con gli spunti dei link che ho messo.. cose lunghe da andare a vedere. Certo nn è un edulcorato Gardaland in cui non si soffre. Certo nn è un sereno orizzonte in cui i pensieri si svuotano e nn c'è introspezione.. anche se a volte c'è introspezione senza pensieri.
    Ci proverò. Riguardo a chiudere il blog nn c'entra, nn è certo perché qualcuno mi ha criticato.. pensi che aprendo un blog come questo nn mi aspettassi anche un po' di guerra? anzi.. devo dire che nel complesso è stato un lungo, caldo abbraccio, in cui le critiche sono sempre state più costruttive di quanto mi aspettassi.
    Ma ti ricordi a scuola.. la storia: le cause "storiche" e le cause "occasionali"? ecco, nel nostro piccolo..
    ; ))
    l'avversione di Contra nn ha fatto chiudere il mio blog più di quanto l'attentato all'arciduca Ferdinando abbia causato la prima guerra mondiale.
    Al contrario di te io penso che esistano cose che non finiscono.. ma la vita è fatta di cicli che continuano a finire, e questo blog è uno di questi.. anche se "finirà" piano piano, trasformandosi, come tutto quando finisce bene e nn per trauma.

    RispondiElimina
  6. Ho scritto sul mio blog, ma per paura che non lo leggi lo ricopio anche qui.
    Grazie per il complimento!!!
    Ho letto che vai via...mi dispiace...spero che anche se non scrivi sul blog passerai a leggere i nostri. Un abbraccio e in bocca al lupo per tutto...Speravo tanto di sapere di più di te.

    RispondiElimina
  7. ....mi dispiace che tu te ne vada...spero solo che magari riuscirai a non dimenticarmi,perchè io non lo farò...ti voglio bene,te ne ho sempre voluto anche se spesso avevamo punti di vista differenti...anche se a volte i miei commenti non erano il massimo della gentilezza...io sarò qui q sperare che cambi idea...ma se così non fosse(cosa che credo)ti saluto e ti abbraccio forte...ti voglio bene cucciola!!!!!!Grazie di tutto!!!!!

    RispondiElimina
  8. Maria...
    Come ho già scritto a Contra ho davvero tanto da dire. Non so se ne sarò capace ma ci proverò più tardi quando tornerò dall'ospedale.
    Sei speciale e il tuo blog è una sorgente di acqua fresca, viva ed energizzata. E continuerà ad esserlo anche se non lo aggiornerai più.


    "Io ti vedo".

    RispondiElimina
  9. grazie di essere passata da me anche io sono felice di averti conosciuto..

    RispondiElimina
  10. quindi non scrivi piu??? ç__ç
    grazie mille per il commento, mi hanno anche fatto bene le sgridate ^_^
    1 bacio <3

    RispondiElimina
  11. Ciao bella, mi dispiace d qll ke è successo tra te e Contra..nn ho capito bene tutto ma nn importa, cerca di tenere lontana questa persona e basta.. :) Meglio evitare rapporti cosi violenti verbalmente, fanno solo uscire il peggio d noi, anke se siamo dalla parte della ragione :)
    T mando 1bacione,spero commenterai ancora i miei post :)

    RispondiElimina
  12. Cavoli... Accendo il computer e leggo un grande fermento tra i blog... e poi questo post! Io non ti giudico Mari, ti ho sempre stimato e reputato acuta e sensibile e se pensi che sia arrivato il momento di mettere fine al blog avrai senz'altro le tue ragioni... Dico solo che è da quando hai aperto il blog che ti seguo e col tempo mi sono affezionata a te, ricordo i commenti che mi lasciavi l'estate scorsa: erano preziosi, fondamentali, per me in un periodo in cui alla eravamo in poche a scrivere e mi sentivo davvero sola! Molte delle persone che ci sono qui ora non erano ancora virtualmente presenti ad accendere e rendere vivo un nuovo clima di pensiero, come l'hai definito tu, dove si sente che qualcosa si sta evolvendo verso una diversa consapevolezza...

    Accolgo con piacere la tua domanda di congedo a cui voglio dedicare un post a parte (ci pensavo già in questi giorni) e naturalmente anche il tuo abbraccio ;)
    Continua a passare dal mio blog, non ti voglio perdere ok!?
    Buon proseguimento di tutto!
    baci

    Musi***

    RispondiElimina
  13. Eei Tesoro,
    non è che il tuo blog non mi interessi, xò
    sai come la penso sull'anoressia e il resto..
    Si a volte mi hai fatta un pò arrabbiare, ma sai xk? xk mi stavi solo aiutando a "guarire".
    Non fraintendermi, io so che le cose che dici sono giuste e che forse arriverò a distruggermi, ma devo continuare xD.
    Anzi devo ripartireee =)
    Mi fanno cmq piacere i tuoi commenti, credimi.
    Ora si, ora siamo pari ^^
    Ti voglio bene nè, Saraa .

    RispondiElimina
  14. Ho aperto il mio blog lo scorso settembre, tu sei stata una delle prime che si sono unite a me e, a differenza di altri, non sei passata come una meteora, ma ti sei fermata, mi hai presa per mano e mi hai condotta con te.
    Non c'è stato uno solo dei miei post in cui non abbia sperato di vederti comparire per avere la tua opinione, il tuo conforto, anche qualche cazziatone ogni tanto, soprattutto all'inizio...il mio e' uno dei tanti blog nati come sfogo personale e ora diventato dichiaratamente pro-autoaiuto.
    Quando sono andata in crisi e ho chiuso temporaneamente il mio spazio, con un post mi hai spinta a riflettere, dandomi la forza di non mollare e ripartire da zero.
    Io ti ho creduto e ti ho voluto molto piu' che un po' di bene...e ti credo e te ne voglio ancora...
    Dentro di me lasci un vuoto, che non si colmera' solo con il fatto che lasci aperto il blog...
    E sempre dentro di me, nutro la speranza che il tuo non sia un addio definitivo, ma un arrivederci...
    Per qualche persona che e' rimasta urtata dalle tue idee e dal tuo modo di esprimerti, ce ne sono altrettante, anzi, molte di piu', che hanno bisogno di te...
    In ogni caso, continuero' a sperare di vederti fare capolino da me, e ogni volta che vorrai, sarai sempre la benvenuta...
    Odio gli addii...
    Ti stringo forte forte forte forte e sappi che ti voglio bene, ma tanto!!!!
    Donatella

    RispondiElimina
  15. Arrivo in ritardo, ma prima o poi arrivo... Che dire, mi dispiace se non scrivi più: eravamo unite dallo stesso template, ricordi?

    Io non voglio infilarmi in questioni su cui non sono abbastanza ferrata, vorrei solo dire che ci sono vari modi per reagire alla sofferenza e ai problemi, e questi modi diversi si possono in parte incarnare nell'atteggiamento che tu e Contra mostrate nei confronti del Mondo a partire da ciò che scrivete... e dato che non siamo tutti uguali e ciò che colpisce e fa riflettere uno non è detto che valga anche per gli altri, bhe... è bello sapere che persone come voi ci sono per aiutare. Anche se le modalità cambiano.

    Ho scritto delle insensatezze, vero? E' solo perchè sono quasi le tre, giuro! xD

    RispondiElimina
  16. Ciao Mary! Mi dispiace che tu te ne vada, anche se ci siamo conosciute poco mi stavo affezionando, spero di non perderti del tutto, mi dispiacerebbe....Ti mando un abbraccio!

    RispondiElimina
  17. Mari,ciao,scusa se sono tonta,ma non ho ben capito le ragioni che ti portano a chiudere il blog.Io ti seguo da tempo,anche se non commento molto.L'ho sempre considerato un grande pilastro qua dentro,insieme a quello di Veggie.
    Mi dispiace!!!

    RispondiElimina
  18. Volevo solo dirti k mi spiace se te ne andrai ho inviato il libro ma non ho ancora ricevuto risposta..ti ringrazio infinitamente.... esono daccordo con tutto ciò k hai scritto...
    Io ho aperto il mio blog xk c'era qualcosa dentro di me k voleva uscire fuori e mi ha aiutato tantissimo.....tu mi hai aiutato tantissimo....
    Un bacio

    RispondiElimina
  19. Ahahaha
    "QUESTA E' LA MICHIAMOMARI CHE VOLEVO SENTIRE"
    e per sentirla dovevo arrivare a tanto?
    :D

    Sono davvero felice.

    "seiunastronzafottutastronzachesepotessiincontrareefrequentaresonosicuracheamereiconlebudellaesonosicurachemiamerebbeallostessomodosipropriotustronzavaffanculo"

    OSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSI!
    ORA TI AMO.
    DAVVERO TI STO ADORANDO.

    CAZZO!
    FIGATA..DOPO TANTA CALMA, TANTI BUONI MODI, TANTE PREDICHE SULL AMORE..
    QUELLO CHE DI TE MARI ASPETTAVO.
    LO VOLEVO CON TUTTA ME STESSA.
    E MI PIACE UN SACCO.


    Aahhaha ma certo che dico la verità sul non arrenderti. Cosa credi che te le dica per così le cose?Perchè mi piace stare quattro ore al pc a menarla a te?Sei fuori strada.

    Non son robe da sordi quelle su cui questioniamo, è una cosa tra me e te.
    Nel mondo reale cosa fai quando ti criticano pesantemente?fuggi?piangi?gli dici che sono stronzi, fottuti stronzi?
    Ci battiamo per aiutare gli altri, per far si che affrontino le paure e cosa fai?
    Te ne scappi?così?Con la paura di non servire piu a niente?con la paura d'esser sostituita?con la paura che il "tuo" non sia il modo giusto di aiutare?

    CAZZO non pensavo fossi così.
    Bisogna REAGIRE per SOPRAVVIVERE.

    e comunque VAFFANCULO DI CUORE uahauahuaha mi piace un sacco questa cosa.
    E non perchè son stronza ma perchè mi piace vedere come schizzano le persone quando vengono fatte camminare su un filo..
    E' quella la vera grinta, questa che hai tirato fuori nei miei commenti che dovresti portarti appresso.

    Un amore da nervi.
    Si si così, così.
    Mi piace.

    Fidati mi piace un sacco questa parte di Mary.

    Comunque tornando ai tuoi commenti che ho appena finito di leggere..

    Se ti conoscessi saprei che sono energie sprecate queste.
    E CHI TI DICE CHE NON PUOI SPIEGARE A ME O A TUTTI COME SEI?
    CHI TI DICE CHE CHIUDER BARACCA SIA IL GIUSTO MODO DI RISOLVERE TUTTO?Nessuno tra i tuoi commenti è felice che tu te ne vada, nessuno dice "SI è GIUSTO COSì" mi pare.

    aHAHahahaha sai come ti immagino adesso vicino al treno?con una crestona blu gli anfibi fino a sopra il ginocchio mentre sputi sulle rotaie e dai spallate agli amanti che si stanno salutando.

    AHAHAHA sei stupenda.
    Hai detto che non avevi capito uno stracazzo del motivo per cui ce l'ho con te.[ke in realtà non è avercela con te, è il non apprezzare il modo di aiutare le persone come "la maestrina del cazzo"]
    EBBEH NON TI PARE CHE TE L'HO SPIEGATO ESAURIENTEMENTE NEL MIO POST?

    Ultima cosa nessuno sostituisce nessuno qua.

    Accetto l'email: contra_st0@hotmail.it
    Non credere che NON MI INTERESSI avere evoluzioni su questa faccenda e su di te.

    RispondiElimina
  20. Silenziosa, eclissata, onnipresente, ti seguo da mesi.
    Sei una grande, mi mancherai.

    RispondiElimina
  21. mariiiiiiiiiii!!!

    ma te ne vai davvero??
    Scherzi????=(


    nooooooooo, cavolo...ho tante cose da dire chiedere...
    ma perdonami, ora non ce la faccio!
    Ho bisogno di più...ehm, di più tutto=)

    abbi pazienza...

    nel frattempo ti abbraccio anch'io

    RispondiElimina
  22. Bè...MMM..iO e Alice siamo senza parole...le avete usate tutte voi due..................


    Posso dire, Contra complimenti per la calma che sei riuscita a mantenere, Michiamomary bè...finalmente trapelano delle emozioni!!!
    Non che tu non ne abbia mai avute, però CHE GRINTA, questa usala....
    UAUAuAUAUAuAUAuA.
    Volevamo vedere, vedere anche il tuo lato come dire...oscuro???
    Che poi oscuro non è.
    A questo punto speriamo che tu rifletta bene sul fatto di chiudere il blog....
    e speriamo anche che al prossimo incontro anche tu possa partecipare.
    Le persone come te servono, perchè nuotano contro una corrente forte, ma se non nuotano a bracciate energiche la corrente le spazza via.
    Ora abbiamo visto la tua energia.
    USALA, iO e Alice abbracciamo Contra e Michiamomary.
    EHEHEHE che strano....insieme....ma che bellOOOO!!

    RispondiElimina
  23. Io sono un po' perplessa...
    Non ho mai visto Mari come una "maestrina del cazzo" e mi è sempre sembrato che in lei le emozioni scorrano a fiumi. Quindi non riesco a capire...
    Io credo che Mari abbia sofferto un sacco per tutta questa storia e leggere:
    "Ahahaha

    "QUESTA E' LA MICHIAMOMARI CHE VOLEVO SENTIRE"
    e per sentirla dovevo arrivare a tanto?
    :D

    Sono davvero felice."

    Mi lascia un po' di sasso.
    Mari ha sempre dimostrato una grinta fuori dal comune, non la "grinta" di chi si incazza e manda a fanculo gli altri ma quella di chi crede fermamente in qualcosa e lo porta avanti con forza e decisione.

    In ogni caso se riuscirete ad incontrarvi (in senso figurato) ne sarò solo felice.

    Ho iniziato un post ma non sono riuscita a finirlo...in realtà non c'entra molto con tutta questa storia...o forse sì, solo che ancora non in modo chiaro. Cmq per ora è nelle bozze.

    MARI, ho appena dato la pappa ai 5 dei 7 gatti della Sicila che ancora sono con me. Due hanno trovato casa, gli altri subiscono la mia pigrizia nel mettere annunci per trovare loro famiglia. Se ci penso mi si stringe un po' il cuore perchè sono meravigliosi (tre di loro sono veramente speciali) e si meriterebbero una famiglia tutta per loro. Ma ho promesso loro che arriverà!
    Cmq è grazie a te che loro sono qui, TU hai portato il messaggio.

    Tu mi hai dato tantissimo, probabilmente non sono nemmeno lontanamente riuscita a farti capire quanto.
    L'ultimo mio post, quello dove parlo dello sfidante, non è il famoso post che ho in progetto di fare su quel filmato. Il giorno in cui l'ho scritto non stavo bene e per cercare di reagire mi sono messa a guardare varie parti del film, e così è nato il post.
    Ed è grazie a te che sono venuta a conoscenza di quel video.

    Non sai quante volte mi sono spulciata il tuo blog in cerca di qualcosa che potesse aiutarmi...ed ogni volta ho trovato l'aiuto che cercavo.

    Sto aspettando che mi arrivi "Dialoghi con l'angelo", dovrebbe arrivare entro giovedì.
    Ti scriverò di certo le mie impressioni appena avrò finito di leggerlo.


    Per me il tuo blog è stato un piccolo miracolo e non smetterò di leggere i tuoi vecchi post perchè di materiale su cui "lavorare" ce n'è per un bel po'!
    Certo se deciderai di tornare a scrivere, mi farai immensamente felice, ma rispetterò anche la scelta di terminare quest'avventura.

    Ciò che mi hai donato fa indissolubilmente parte di me.
    E per questo ti ringrazio di cuore.

    Ti voglio bene Mari.

    Chiara

    RispondiElimina
  24. grazie Chiara.. vedo il tuo commento solo ora, dopo aver fatto il mio post.. SIAMO QUI INSIEME, NELLO STESSO MINUTO SECONDO!!
    bè, ore folli.. torno a trovarti domani
    cz nn sgridare Contra che adesso abbiamo un'altra cosa da fare.. se ci starete mi farete immensamente felice e sono sicura che ci divertiremo tutte di più..
    notte!
    ; ))

    RispondiElimina

Il 2010 è passato.. ma le amiche del calendario di Veggie le voglio ancora qui! :-)

Un pensiero ogni tanto
Ogni tanto ti dico una cosa. Non è che un pensiero, una buonanotte...
vieni a prenderlo, prima di andare a dormire. Se passerai a prenderlo
alla mattina, allora sarà un buongiorno. Ti chiedo solo di fargli un
piccolo, piccolo spazio fra gli altri tuoi pensieri. ;-)

 
Contemplating and feeding LIFE


 

Buddha Quotes

"Non sapete che siete tempio di Dio, e che lo Spirito abita in voi? Se uno distrugge il suo tempio, Dio distruggerà lui. Perché sacro è il tempio di Dio, che siete voi". (1 Cor. 3, 15-17)

Hai pensato ad adottare un cucciolo?

Hai pensato ad adottare un cucciolo?
qui..http://www.adottauncucciolo.net ma anche qui...! http://animaliaiutiamoli.blogspot.com